Peschiera, nasce il nuovo Circolo di Fratelli d'italia intitolato a Norma Cossetto Martire delle Foibe

Il congresso cittadino apre con una mostra dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, e culmina nel pomeriggio con un dibattito sui Martiri delle Foibe con ospii Piero Tarticchio e Ignazio La Russa

«Il giorno del ricordo, memoria condivisa»

Il neonato Circolo cittadino di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale intitolato a Norma Cossetto Martire delle Foibe tiene domenica 1 ottobre 2017, il suo primo congresso cittadino. Gli iscritti al circolo sono chiamati a scegliere il Presidente del Circolo. Unico candidato l’attuale Coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia  Gerardo Carchia. Il quale ha preso la guida del gruppo politico cittadino all’indomani delle elezioni amministrative del 2016,  ampliando la base e mettendo la sua esperienza al servizio della causa. Il gruppo di Fratelli d’Italia in un anno è sceso in piazza con successo, più volte contro le decisioni della Prefettura, che ha tentato più volte, di imporre l’accoglienza di profughi e/o richiedenti asilo nella paventata Tendopoli di Bellaria. «12 mesi di battaglie – dichiara Gerardo Carchia –: sicurezza, legittima difesa, accoglienza imposta, Ius Soli, disoccupazione, case popolari, servizi sociali, decoro urbano, riapertura dei campi sportivi, riforma dei trasporti, sono tanti i temi che abbiamo toccato,  ma hanno tutti un comune denominatore: la vicinanza ai problemi dei cittadini senza filtri e senza retorica. Ma soprattutto per ogni problema non ci siamo limitati a protestare ma abbiamo sempre proposto soluzioni, a volte già collaudate in altri comuni, a volte elaborate con un attenta analisi durante le nostre riunioni. A tal proposito vorrei approfittare per comunicare che ogni secondo lunedì del mese, il Circolo Norma Cossetto apre a amici e simpatizzanti nella sala Comunale di via Quasimodo 1, dalle ore 21 alle ore 23. La nostra sarà un officina aperta al contributo di chiunque vorrà a dedicarsi a migliorare la città in cui viviamo con un occhio attento ai temi nazionali. Per la giornata del primo ottobre abbiamo programmato una giornata ricca di appuntamenti. Invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare. La mattina parleremo con speciali ospiti di immigrazione e sicurezza e presenteremo il “Si” di Fratelli d’Italia al referendum per l’autonomia della Lombardia del 22 ottobre. Di pomeriggio incontreremo l’Associazione Onlus Pro Tetto, con la quale lo scorso inverno abbiamo condiviso un programma di aiuti agli italiani senza tetto. Un esperienza che anche quest’anno ripeteremo con la collaborazione dei peschieresi che ci aiuteranno. Alle ore 17.30 prendendo spunto dal brutto momento che ha vissuto Peschiera Borromeo, quando il Consiglio comunale il 25 luglio non ha approvato una mozione che chiedeva l’istituzione di un luogo dedicato ai Martiri delle Foibe, abbiamo organizzato un dibattito pubblico sul tema dell’importanza di intitolare un luogo in ogni comune ai Martiri delle Foibe. Parteciperanno degli ospiti di eccezione, lo scrittore esule istriano Piero Tarticchio l’Onorevole Ignazio La Russa, il coordinatore provinciale di FdI-An Franco Lucente. Insieme a loro segnaliamo la presenza dei membri di Gioventù Nazionale Francesco Quattrociocchi e Giuliano Polito che porteranno nei dibattiti – conclude - il punto di vista giovanile. Abbiamo invitato anche l’Assessore alla cultura di Peschiera Borromeo Chiara Gatti».
Programma:
ore 10 > Inaugurazione mostra “Il giorno del ricordo, conoscere per ricordare”, a cura dell’Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, aperta fino alle ore 18.00
ore 10,30 > Apertura congresso Circolo Norma Cossetto Martire delle Foibe a cura di Giulio Carnevale. Le urne per il voto sono aperte dalle 10,30 alle 16.30
Ore 11,30 > Dibattito Pubblico
Sicurezza E Immigrazione, Quali garanzie per i cittadini- Referendum Autonomia, il Si di Fratelli d’Italia An; Interverranno: Gerardo Carchia Coordinatore Cittadino, Franco Lucente Coordinatore Provinciale , Marco Osnato Dirigente Nazionale, Francesco Quattrociocchi Membro Esecutivo Gioventù Nazionale, Giuliano Polito Coordinatore Provinciale Gioventù Nazionale
Pranzo sociale per prenotare il ristorante tel. 338.896.0606
ore 15,30 > Conosciamo Pro Tetto, l’associazione che aiuta gli italiani in difficoltà. Interverranno Marco Santagostino e Luigi Morandi
ore > 17,30 Incontro pubblico
L’importanza di intitolare in ogni comune un luogo dedicato alla memoria dei Martiri delle Foibe e dell’esodo degli italiani di Istria e Dalmazia
Interverranno: Gerardo Carchia coordinatore cittadino FdI-An, Franco Lucente coordinatore provinciale FdI-An, Luigi Di Palma consigliere comunale Forza Italia, Francesco Quattrociocchi Presidente Gioventù Nazionale, On. Ignazio La Russa e con la straordinaria amichevole partecipazione di Piero Tarticchio scrittore e testimone della tragedia delle foibe. Moderatore: Giulio Carnevale.
A seguire taglio del nastro: nasce il Circolo Norma Cossetto Martire Delle Foibe
Centro Polifunzionale Sandro Pertini
Piazza Paolo Vi - Peschiera Borromeo

https://www.facebook.com/fdipeschiera/

Il comunicato del Circolo sull'evento di chiusura

“L’IMPORTANZA D’ INTITOLARE IN OGNI COMUNE ITALIANO UN LUOGO DEDICATO ALLA MEMORIA DEI MARTIRI DELLE FOIBE E DELL’ESODO DEGLI ITALIANI DI ISTRIA E DALMAZIA”

Domenica 1 ottobre alle ore 17,30 il Circolo Norma Cossetto Martire delle Foibe di Peschiera Borromeo  organizza un incontro pubblico sul tema

A Peschiera Borromeo alle ore 17.30 di domenica 1 ottobre, il Circolo Norma Cossetto Martire delle Foibe di Peschiera Borromeo chiude il congresso del neonato Circolo con un incontro pubblico di eccezione: “L’importanza d’ Intitolare In ogni comune italiano un luogo dedicato alla memoria dei Martiri Delle Foibe E dell’esodo degli italiani di Istria e Dalmazia”. Ospite d’eccezione dell’evento lo scrittore e esule Piero Tarticchio, nato in Galisano, ora Gali┼żana in Istria vicino a Pola, ora residente a Segrate, è stato costretto all'esodo, nel 1947, dai partigiani del maresciallo Josip Broz Tito, che uccisero e gettarono nelle foibe sette suoi parenti, tra cui il padre e don Angelo Tarticchio, sacerdote. Dal 1946 è artista grafico e successivamente diventa anche giornalista pubblicista e scrittore componendo diversi libri per preservare la memoria sul tema dell'esodo istriano e delle foibe.  Tarticchio intratterrà un dibattito sull’argomento con  l’Onorevole Ignazio La Russa, Franco Lucente Coordinatore provinciale FdI-An, Francesco Quattrociocchi membro dell’esecutivo Gioventù Nazionale, Gerardo Carchia Coordinatore cittadino FdI-An, Luigi di Palma Consigliere comunale di Forza Italia e firmatario della mozione respinta dalla maggioranza il 25 luglio 2017, che chiedeva di dedicare una via e una piazza ai Martiri delle foibe nel comune di Peschiera Borromeo. Modererà l’incontro Giulio Carnevale giornalista di 7giorni e dirigente cittadino di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale. Nel corso della giornata dalle 10 alle 18 è anche possibile visitare la mostra “Il giorno del ricordo, conoscere per ricordare” a cura dell’Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Il dibattito e la mostra si terranno al Centro Polifunzionale Sandro Pertini, Piazza Paolo VI, Bettola, Peschiera Borromeo.