Falletta e la sua Amministrazione verso il 2010; queste le novità.

Sig. Sindaco, Avete adottato il piano triennale per opere pubbliche, quali sono le novità per il 2010?
Abbiamo triplicato gli investimenti per la manutenzione e realizzazione di strade, parchi, marciapiedi e aree cani. Un atto dovuto dopo lo stato di abbandono di questi ultimi anni. Abbiamo stanziato 100mila Euro per la realizzazione della casa dell’acqua e la piazzola per la distribuzione di prodotti alimentari Low – Cost . Finalmente realizzeremo il centro di cottura per la refezione dei nostri bambini, un investimento di 500mila Euro. Realizzeremo a Canzo la nuova area per la raccolta differenziata. Daremo il via alla costruzione di un centro sportivo con una piscina coperta, una vasca per i disabili, con un centro fitness e una Spa di alto livello. Spenderemo 50mila Euro per la sistemazione di tutte le pensiline delle fermate e realizzando il nuovo capolinea della 66. Ma mi lasci spendere due parole per la grande attenzione che ha la nostra Amministrazione, sul problema della casa per le giovani coppie; ben 3 Milioni di Euro saranno destinati ad alloggi per le nuove famiglie; non dimenticandoci delle manutenzioni straordinarie occorrenti alle case popolari, abbiamo riservato 270Mila Euro per porre fine ai disagi di tutte le famiglie che ci abitano.Inoltre abbiamo destinato una considerevole somma per il rifacimento degli impianti di riscaldamento delle scuole comunale con grande attenzione per l’ambiente; investiamo in energia pulita realizzando impianti fotovoltaici. La Biblioteca Comunale, non solo verrà ampiata ma verrà anche dotata di una sala lettura esterna in un grande giardino. Ultimo ma importantissimo la riqualificazione della Ludoteca Comunale di Linate.

La sua Amministrazione ha azzerato il Piano di Governo del Territorio ereditato dalla Giunta Tabacchi, come mai questa scelta?
Una scelta di grande coraggio, il vecchio PGT non lo condividevamo sia nella forma che nella sostanza. Noi vogliamo dare la precedenza ai servizi sanitari, alla viabilità e ai centri di aggregazione sociale, stoppando decisamente la cementificazione selvaggia, che in questi anni ha messo in ginocchio la nostra città.

Passiamo alle iniziative in vista del Santo Natale; avete avuto occasione di incontrate i disabile e le loro famiglie, in un pranzo offerto dall’Amministrazione, cosa vi siete detti?
L’aiuto alle persone diveramente abili e alle loro famiglie sarà concreto. Per questo già dal mese di gennaio attiveremo una serie di incontri per la rilevazione dei bisogni e per la costruzione condivisa di percorsi d’aiuto.

Gli ultimi numeri danno ben 700 iscritti, fra gli over 65 ai quattro pranzi natalizi con la sua Amministrazione, come li ha trovati e cosa vi hanno proposto?
Hanno rafforzato in me, l’opinione che questi cittadini non più in verde età, hanno delle potenzialità enormi da esprimere,  la loro voglia di partecipazione mi ha indotto ad appassionate chiacchierate. E così con tutta la Giunta abbiamo preso la decisone di studiare la realizzazione di una Residenza Socio Assitenziale (RSA).

Abbiamo visto di come il suo governo abbia appoggiato, sostenuto e programmato una serie incredibili di manifestazioni per le festività Natalizie. A memoria d’uomo non si ricorda un Dicembre così a Peschiera Borromeo, qual è il messaggio che volete dare ai cittadini?
Lo avevamo promesso in campagna elettorale: “ Faremo di tutto per far rivivere le nostre frazioni”.  Il notevole afflusso di pubblico nelle piazze ha confermato la voglia di condividere momenti felici insieme. Anche a San Bovio,  attraverso gli amici dell’Associazione Residenti di San Bovio e Don Claudio abbiamo voluto condividere un festa sul sagrato che ha coinvolto centinaia di famiglie:    con tutta la Giunta abbiamo partecipato all’innaugurazione delle due nuove cambane della chiesa di San?Bovio. Una città vissuta è una città più sicura e più solidale, ed un sorriso di un bambino non ha prezzo. Durante il mercatino dei Forte dei Marmi abbiamo avuto una grande partecipazione di tutte le attività di  volontariato. La loro presenza e il loro impegno sociale fa ben sperare che in futuro, anche quelle poche Associazioni  che si occupavano più di politica e meno di volontariato, si mettano sulla retta via. Abbiamo unificato anche i criteri di assegnazione dei contributi alle Associazioni, il nuovo bando sarà più equo.

Qual è l’augurio che vuole rivolgere ai suoi concittadini per il Santo Natale?
Dopo i recenti fatti, non solo a Peschiera, ma anche a livello nazionale, i toni della politica si sono fatti troppo aspri e velenosi. Oltrepassando ogni limite. Faccio un invito a tutte le forze democratiche della città affinché il senso di responsabilità prevalga, e il confronto politico rientri nella normale dialettica di contrapposizione fra le parti, in un clima sereno e civile. A tutti i cittadini voglio fare un augurio affinchè il Natale non sia solo gioia di ricevere, ma soprattutto gioia di donare per farci riscoprire il valore incommensurabile della solidarietà. Vi aspetto tutti, Sabato 19 alle ore 20 in piazza a Zeloforamagno per farvi gli auguri di pesona. Buone Feste.

Giulio Carnevale

L'oroscopo di Girolamo per la festa della donna

In occasione della Giornata internazionale della Donna, scopri insieme a 7giorni quale destino..
08 marzo 2018

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017