«L’ampliamento della Mapei è stato definitivamente bocciato dal direttivo del Parco Agricolo Sud»

Ad annunciarlo il Consigliere della Città Metropolitana e membro del direttivo del Parco Agricolo Sud Milano, Pietro Mezzi ; a settembre la formalizzazione della decisione

Quei 132 mila metri quadri di terreno, ubicati a Mediglia, nel Parco Agricolo Sud Milano,comprati dalla Mapei nel 2012 rimarranno terreno coltivabile. Bocciato il progetto oggetto di un accordo di programma per la costruzione  del quartier generale e del laboratorio di ricerche della multinazionale di Giorgio Squinzi. Ad annunciarlo è il Consigliere della Città Metropolitana e membro del direttivo del Parco Agricolo Sud Milano, Pietro Mezzi. In un post sul suo profilo social ha anche dichiarato che la decisione presa il 22 luglio dal direttivo del Parco Agricolo Sud Milano sarà formalizzata a settembre. Esultano le associazioni ambientaliste mentre nel comune di Mediglia, si aprono le polemiche. Tutti gli esponenti politici medigliesi, che hanno appoggiato in toto il progetto di ampliamento della Mapei, formando un fronte compatto dietro il Sindaco Paolo Bianchi, non hanno avuto mezzi termini per commentare la vicenda: «Questa operazione serviva a Mapei per ampliare lo stabilimento, ma soprattutto a Mediglia per esigenze di bilancio». I medigliesi reputano questa decisione deleteria per lo sviluppo futuro in termini di occupazione e indotto, le case comunali rischiano di andare in default per la difficoltà di reperire entrate e temono un aumento dei costi dei servizi comunali a carico dei cittadini e l’innalzamento delle soglie addizionali delle imposte. Il responsabile regionale dell’ambiente del Partito Democratico Stefano Facchi,  ha commentato il post di Mezzi:« Non posso che esprimere la mia soddisfazione per questa scelta che rappresenta un argine ai pruriti di chi vorrebbe "sfondare" una volta per tutte i limiti del Parco Sud. Questo malinteso senso dell'interesse dei cittadini, che verrebbe tutelato cedendo suolo, in cambio di un piatto di lenticchie è quanto di più vecchio e pericoloso si possa immaginare A fronte di delusioni e sconfitte subite in quantità industriali, questa volta arriva un cucchiaino di zucchero che, nella sua fragilità, ci segnala quanto quei confini siano seriamente a rischio...».  
Giulio Carnevale
L'area dove sorgerebbe il nuovo quartier generale della Mapei -Credits Legambiente

L'area dove sorgerebbe il nuovo quartier generale della Mapei -Credits Legambiente Elaborazione di Legambiente