Safer Internet Day: Safer Internet Day: Microsoft e la sicurezza dei piccoli navigatori

Microsoft in occasione del Safer Internet Day ospita tre classi della scuola media di Peschiera Borromeo

«Nessun genitore lascerebbe suo figlio solo in mezzo a una piazza piena di pericoli, così i nostri ragazzi, nati in un mondo con maggiori opportunità, ma che nasconde pericoli spesso difficili da individuare, non dovrebbero essere lasciati soli durante la navigazione». Con queste parole Pietro Scott Jovane, amministratore delegato di Microsoft Italia, padre di due ragazzi di 8 e 10 anni “nativi digitali”, ha aperto il Safer Internet Day, giornata europea della sicurezza in rete, istituita per sensibilizzare su un utilizzo sicuro e responsabile dei nuovi media tra i più giovani. “Insieme. Più connessi. Più sicuri”, così lo scorso 7 febbraio, ospiti in casa Microsoft, in collaborazione con Polizia postale e Fondazione Movimento Bambino, a tre classi della scuola media di Peschiera Borromeo sono stati forniti importanti accorgimenti per navigare sul web in sicurezza. Che cosa suggerire ai genitori? Parlate con i vostri ragazzi delle loro vite on line, condividete esperienze, aiutateli a usare la tecnologia in modo positivo e responsabile, date loro confini, guida e supporto per difenderli dai cyber criminali che colpiscono sempre più tramite i social network. Consigli utili sul sito: navigaresicuri@telecomitalia.it

Cristiana Pisani

 ?