Zelo, la denuncia dell'opposizione: «Silenzio assordante, è ora che dall'Amministrazione comunale qualcuno dia delle risposte!»

Il consigliere comunale zelasco denuncia l'abitudine dell'Amministrazione di non fornire risposte a interrogazioni e a richieste di accesso agli atti


Per approfondire meglio le motivazioni alla base del suo disagio, lo abbiamo raggiunto telefonicamente.

Signor Sentineri, ci spiega cosa è successo?
Certamente. Tutto risale a una situazione che, in questo Comune, si verifica continuamente. Infatti, quando qualcuno, consigliere comunale o privato cittadino che sia, chiede di avere accesso ad atti pubblici, non riceve quasi mai alcuna risposta. Guardiamo il mio caso. Lo scorso 16 agosto ho chiesto che mi venisse fornita copia dei verbali della Commissione dei Servizi che si era svolta il 4 agosto. In seguito a questa mia richiesta, non ho ricevuto alcuna risposta. Ho deciso così di fare un’interrogazione durante l’ultimo Consiglio comunale del 29 settembre, per avere delucidazioni sulla questione. Anche in questo caso, nonostante mi sia stato promesso dall’assessore Riva l’invio della documentazione, non ho ricevuto nulla. L’Amministrazione non fornisce mai risposte scritte alle interrogazioni e, si sa, a parole son bravi tutti a fare promesse. Se l’Amministrazione non ha niente da nascondere, perché non mi fornisce la documentazione che ho richiesto? Per di più, si tratta di documenti non riservati, atti pubblici che dovrebbero essere consegnati a un Consigliere comunale, come da regolamento, tre giorni dopo la richiesta scritta. È ora che qualcuno dia delle risposte!.

Quale argomento è stato approfondito durante la Commissione dei Servizi in questione?
Si era discusso il progetto della nuova lottizzazione del Comune, dalla quale verranno presi fondi per costruire la nuova cittadella dello Sport.

Lei cosa ne pensa della costruzione di questo nuovo centro sportivo?
Io penso che ci sarebbero opere molto più urgenti da realizzare.

Per esempio, le scuole?
Qui si tocca un tasto dolente. La scuola elementare Don Milani, è stata di recente ristrutturata, ma, di fatto, hanno solo dato una rinfrescata all’ambiente. Questo perché l’Amministrazione preferisce, evidentemente, costruire un nuovo centro sportivo, piuttosto che garantire un futuro più roseo ai bambini di Zelo. La scuola, invece, necessiterebbe di un intervento importante. Per esempio, qualche settimana fa è caduta una lampada in una classe. I genitori, ovviamente, si sono allarmati e hanno chiesto un incontro pubblico con l’assessore Riva che, di tutta risposta, ha deciso di incontrare pochissimi genitori e di non accettare la presenza della stampa. L’atteggiamento, mi sembra sia quello di chi sta sul “chi va là”!.

Quali saranno le sue prossime mosse, a questo punto?
Se continuerò a non ricevere risposte mi vedrò costretto a rivolgermi al Prefetto. Infatti, con il Sindaco di Zelo, questo sembra l’unico modo per ottenere qualcosa. Poi, sicuramente, ho intenzione di presentare altre interrogazioni al prossimo Consiglio, anche sul tema scuole. 

Susanna Tosti

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017