Scatta la Cassa integrazione per 10 dipendenti di Acs, l’Azienda comunale di servizi di San Donato ormai in liquidazione

Nessuno dei dipendenti di Acs, l’ex azienda Municipalizzata di San donato, rimarrà in regime di inattività almeno per i prossimi 4 mesi.

A sancirlo è stato un accordo siglato nella giornata di martedì 10 settembre, tra l’assessore sandonatese al Lavoro Chiara Bacchiega, il liquidatore di Acs Federico Gelmini, il Segretario generale Antonio Volpe e i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil. In base a tale accordo, per 10 dipendenti entrerà in vigore la Cassa integrazione in deroga, con decorrenza dal 17 settembre al 31 dicembre, per un minimo di 15 ore lavorative settimanali. Altri due dipendenti del settore mensa, invece, verranno prossimamente riassorbiti nell’ambito del ritorno del servizio in capo al Comune. Tale accordo rappresenta di fatto un’altra importante tappa lungo il cammino di liquidazione di Acs, l’Azienda comunale entrata in crisi a seguito del consistente passivo accumulato negli ultimi anni, specialmente dopo l’affidamento in gestione del Parco Mattei.

Redazione Web 

L'oroscopo di Girolamo per la festa della donna

In occasione della Giornata internazionale della Donna, scopri insieme a 7giorni quale destino..
08 marzo 2018

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017