Peschiera, l’Amministrazione istituisce un sevizio bus sostitutivo provvisorio per Cascina Fornace in attesa della riattivazione del “Chiama Bus”

La Giunta Comunale ha deliberato in favore di un intervento urgente che ridia alle 50 famiglie di Cascina Fornace la possibilità di far spostare i ragazzi in autonomia e di consentire loro andata e ritorno a scuola

Era il 3 giugno scorso quando Luigi Di Palma, Capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale a Peschiera, dopo aver tempestivamente raccolto le indicazioni dei residenti, ha depositato una mozione per chiedere al Comune di Peschiera Borromeo di attivarsi per ripristinare il servizio pubblico e ha invitato il sindaco Caterina Molinari e la giunta a verificare per tempo con le famiglie residenti a Cascina Fornace quali siano le esigenze di trasporto della frazione con particolare attenzione alle esigenze dettate dal nuovo anno scolastico 2021-2022, così da poter modulare il servizio Chiama Bus di Atm sulle reali esigenze delle famiglie e dei ragazzi. La Mozione di Di Palma, dopo i dovuti dibattiti, è stata approvata dal Consiglio comunale in data 29 luglio 2021. Ma i punti rimasti oscuri erano molti e così il 3 settembre una nuova proposta di delibera, approvata dalla Giunta ha esplicitato la risoluzione di «approvare l’istituzione di un servizio finalizzato per il collegamento con C.na Fornace alla rete del trasporto pubblico locale organizzato sulla tratta C.na Fornace – Bettola (via Matteotti) ed articolato su 12 corse giornaliere dal lunedì al sabato al fine di risolvere la criticità generata dalla soppressione del Chiama Bus». È stato inoltre stabilito che «tale servizio venga esercitato per un periodo limitato fino al 31 dicembre 2021 ferma restando l’immediata cessazione dello stesso nel caso in cui il Comune di Milano riattivasse il Chiama Bus (sospeso causa pandemia, n.d.r.) e di dare atto che il costo stimato del servizio ammonta a 20.000,00 IVA 10% inclusa». Per quanto riguarda quest’ultimo lato, quello economico, è stato deciso che tale servizio verrà finanziato utilizzando quota parte delle risorse impegnate a favore del Comune di Milano per l’esercizio del servizio a chiamata.
La speranza rimane comunque quella che venga ripristinato al più presto il servizio originario Chiama Bus, sospeso dal comune di Milano e da Atm nel momento in cui le scuole erano chiuse a causa di lockdown e zone rosse; adesso che la scuola, tra mille difficolta e interrogativi prova a rimettersi in moto nella quasi pienezza della sue funzioni, sembra assurdo che un tale servizio necessario agli spostamenti dei ragazzi permanga sospeso senza una precisa ragione né spiegazione da parte dei gestori. Gli abitanti e gli studenti di Cascina Fornace potranno almeno contare, anche se provvisoriamente e temporaneamente, sul servizio suppletivo predisposto e approvato con le delibere di giunta.  

Delibera g.c. n. 211 del 03.09.2021 2

delibera-g.c.-n.-211-del-03.09.2021-2.pdf

Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017