Reclamo alle Autoguidovie: «Sanzionata ingiustamente, da controllore molto sgarbato e maleducato. Ora chiedo il rimborso»

L’utente scrive anche al sindaco di Peschiera Borromeo e a 7giorni: «Allo sportello Auguidovie alla stazione M3 di San Donato mi hanno confermato la validità del mio titolo di viaggio»

Diamo spazio alla protesta di una cittadina utente del trasporto pubblico che ha dimostrato diligenza e correttezza nel voler  acquistare il titolo di viaggio valido per coprire la distanza fra Peschiera Borromeo e la Stazione M3 di San Donato Milanese nonostante le rivendite cittadine ne fossero sprovviste. La giovane cittadina comunitaria è arrivata anche a temere che il trattamento ricevuto dal controllore di Autoguidovie fosse dovuto al fatto che fosse una cittadina non italiana.

«Spettabile Società – comincia così il reclamo di Virginia Del Rio Torres inviato alla direzione di Autoguidovie -, scrivo con l'ausilio di un'amica italiana per meglio significare il mio rammarico per una spiacevole vicenda odierna, che ha visto il coinvolgimento della sottoscritta con un dipendente accertatore della società Autoguidovie – Milano Sud Est trasporti.  Faccio un piccola premessa: sono una ragazza spagnola di 26 anni, con buona capacità di comunicazione italiana, in Italia da poco meno di un anno per un progetto di servizio civile europeo. Questo weekend ero in visita da un'amica residente a Bellaria, frazione del Comune di Peschiera Borromeo. Nel pomeriggio di domenica ho cercato di acquistare con anticipo un biglietto da Bellaria sino alla stazione di San Donato M3, da utilizzare lunedì mattina. Tuttavia la ricevitoria che li vende sita a Bellaria aveva terminato i biglietti. Pertanto, mi sono recata a Peschiera Borromeo in via Liberazione ad un'altra ricevitoria, ma anche lì avevano terminato i biglietti. Non potendo trovare dove altrimenti acquistare il biglietto, ho scaricato l'App per l'acquisto on line. Stante la recente variazione del sistema tariffario integrato, non nego di aver avuto parecchie difficoltà a capire quale fosse il titolo corretto da acquistare, anche perché il sito della Autoguidovie riporta una tabella un po' confusionaria e specifica che “ (,,,) a breve termine sarà aggiornato il tool “Trova la tua tariffa” insieme alle varie pagine dedicate”. Pertanto ho acquistato un biglietto 2 zone MI3MI4 da E 1,60 (il prezzo del biglietto da 1 zona ante riforma era E 1,60). Salita sul bus, linea Z415 delle ore 13:28, ho provveduto ad attivare il biglietto (cfr. orario di attivazione biglietto). Tuttavia, con sommo stupore, l'accertatore matricola n. 8013, con fare molto sgarbato e maleducato, rilevava che il titolo non era corretto. Richiesto quale fosse quello giusto per poter procedere ad acquistarne un altro tramite App, lo stesso rispondeva “non sono tenuto a dare queste informazioni”e provvedeva a farmi una sanzione. Molto amareggiata e arrabbiata per la mancata assistenza e la beffa di avere il biglietto ma di ricevere comunque la multa, richiedevo ad un'amica supporto telefonico per meglio comprendere quale fosse il problema, ma l'accertatore si rifiutava di parlare al telefono e terminava la contravvenzione. Ho anche pensato che il maltrattamento avuto, rasente l'abuso di potere, fosse dovuto alla mia nazionalità non italiana.  Lo stesso poi, dopo avermi consegnato la multa, mi ha quasi “intimato” di pagarla immediatamente, dicendomi che “se la paghi subito sono 30E, se la paghi domani sono 40E e così via”. Intimorita dall'atteggiamento del controllore e per evitare che la sanzione aumentasse in caso di mancato immediato pagamento, provvedevo a pagare la sanzione subito. Solo successivamente, una volta consegnato il talloncino relativo alla sanzione, appuravo che i termini per il pagamento erano altri ed eventuali aumenti erano differenti da quanto comunicato. Giunta a San Donato M3 mi recavo allo sportello biglietteria di Autoguidovie e l'addetto mi comunicava che il costo del biglietto è effettivamente di E 1,60 (pertanto il mio titolo di viaggio era regolare) e, richiesto supporto per meglio comprendere il motivo della sanzione, lo stesso dipendente non riusciva a rilevare alcunché di errato. La presente, pertanto, per presentare formale reclamo, richiedendo il rimborso della sanzione pagata e non dovuta in quanto il titolo di viaggio acquistato era regolare. Chiedo inoltre che vengano fatti approfondimenti sulla vicenda da parte dell'azienda sulla condotta posta in essere dall'accertatore n. 8013. Concludo infine con un'amara domanda retorica, che estendo per competenza anche al Sindaco ed al giornale locale per utilità a tutta la comunità di Peschiera Borromeo: è questo l'incentivo che si vuole dare per una mobilità più sostenibile e per l'utilizzo del trasporto pubblico? Dipendenti con condotte di dubbia legittimità e totalmente inadeguati a gestire, banalmente con del buon senso, le richieste di supporto dei viaggiatori, soprattutto in questo periodo di transizione? Certa di non utilizzare più il trasporto pubblico locale – conclude la giovane ragazza spagnola -, attendo riscontro alla presente entro i termini stabiliti dal Regolamento relativo ai diritti dei passeggeri nel trasporto con autobus. Per quanto concerne poi la condotta dell'accertatore, mi riservo sin da ora di rivolgermi alla competente Autorità giudiziarie per valutare eventuali profili penalmente rilevabili». Continua dopo l'immagine...
Gli screenshot dell'App di Autoguidovie che non danno spazio alle intepretazioni

Gli screenshot dell'App di Autoguidovie che non danno spazio alle intepretazioni

Abbiamo provevduto a verificare sull’App di Autoguidovie il racconto della signorina Virginia Del Rio Torres ed effettivamente sia il sito di Autuguidovie e l’App dedicata riportano le informazioni utili ad acquistare un titolo di viaggio da € 1,60. Ci auguriamo che Autoguidovie chiarisca al più presto l’accaduto perché se fosse tutto confermato e al momento non abbiamo ragioni per non credere alla signorina che ha raccontato questo ingiusto trattamento dall’operatore 8013, sarebbe grave l’ingiustizia subita sia in termini economici ma soprattutto in termini morali.
Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo

I documenti allegati che comprovano tutta la vicenda

L'informativa di Autoguidovie sul sito

L'informativa di Autoguidovie sul sito

La tabella per l'individuazione della tariffa sul sito di Autoguidovie

La tabella per l'individuazione della tariffa sul sito di Autoguidovie

Il titolo di viaggio acquistato online

Il titolo di viaggio acquistato online

La sanzione elevata

La sanzione elevata

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017