Segrate, il Movimento raeliano spiegherà come l’umanità sia stata progettata dagli UFO e non si sia evoluta come pensiamo |Video|

La Conferenza pubblica "Le nostre origini extraterrestri e la filosofia dell'infinito" che si terrà domenica 24 novembre a Cascina Comenda spiegherà, perché oggi, siamo pronti a comprendere le nostre vere origini

Giuseppe Caruso

Giuseppe Caruso Portavoce del Movimento raeliano italiano (Foto dalla sua pagina Facebook con profilo pubblico)

L'umanità è il risultato di una creazione scientifica da parte di una civiltà extraterrestre

«La vita sulla Terra non è il frutto di un'evoluzione casuale o di una creazione divina, ma il risultato di una creazione scientifica da parte di una civiltà extraterrestre. Migliaia di anni fa, gli Elohim giunsero sulla Terra e, grazie alla loro perfetta padronanza dell'ingegneria genetica e del DNA, resero abitabile questo pianeta creando ogni forma di vita. Terminarono la loro colossale opera creando scientificamente l'essere umano a "propria immagine e somiglianza"». Questa è in sintesi la tesi del Movimento raeliano. Secondo quello che raccontano sul loro sito multilingua vantano numerose sedi operative e comitati scientifici attivi in moltissimi paesi del mondo, e oggi sono pronti a svelare all’umanità la via indicata dagli scienzati extraterrestri.
L'articolo continua dopo l'immagine
Un gazebo pubblico dei raeliani

Un gazebo pubblico dei raeliani

La Conferenza di Segrate del Movimento che sostiene la clonazione umana

Domenica 24 novembre 2019, alle ore 15,30 il Movimento, che ha la sua sede principale a Ginevra e sostiene la clonazione umana, terrà una conferenza pubblica sull’argomento a in via Amendola 3 a Segrate, presso la sala Cascina Commenda. Per l’occasione dove interverrà il portavoce del Movimento raeliano italiano Giuseppe Caruso.
L'articolo continua dopo l'immagine

L'incontro con gli extraterrestri di Claude Vorilhon sarebbe avvenuto il 13 Dicembre 1973

Il fondatore del Movimento raeliano è Claude Vorilhon (ora noto come “Rael”) un giornalista francese con la passione per la musica e gli sport motoristici che come racconta lui stesso, all’età di 27 anni, precisamente il 13 Dicembre 1973, mentre si recava al lavoro, ebbe un incontro con un UFO che trasformò la sua vita per sempre. L’extraterreste lo ospitò per sei giorni sulla sua navicella e gli svelò dei “preziosi segreti”. Da quel giorno – narra la leggenda romanzata su tutta la comunicazione dei raeliani - cominciò a girare il mondo raccontando la sua “straordinaria” esperienza in interviste e conferenze.
L'articolo continua dopo l'immagine
Claude Vorilhon

Claude Vorilhon Conosciuto come Rael

L'ambasciata come porto intergalattico per l'atterraggio degli scienziati extraterrestri

Gli alieni che ci avrebbero progettato a loro immagine e somiglianza, gli avrebebro anche chiesto di creare un ambasciata sulla terra - un porto intergallatico per intenderci – dove poter atterrare alla luce del sole in sicurezza e rivelarsi: « Questa ambasciata diventerebbe il Terzo Tempio – recita la spiegazione sul loro sito -, così come preannunciato nelle Antiche Scritture. Secondo le istruzioni fornite dagli Elohim essa deve essere costruita in un territorio neutrale a cui vengano garantiti i diritti di extraterritorialità anche per quanto riguarda lo spazio aereo. Realizzare questa ambasciata ed ottenere il rilascio delle necessarie garanzie per i diritti dei suoi ospiti, sarà la prova che l’umanità è pronta per un incontro ufficiale con i suoi creatori». Affermano che ci sono già trattative in corso con numerosi paesi del mondo e di aver chiesto alle Nazioni Unite di organizzare una conferenza internazionale perché si discuta un nuovo protocollo nell’ambito della Convenzione di Vienna sulle Relazioni Diplomatiche riguardante le ambasciate per gli Extraterrestri. I realiani non si fanno mancare niente, hanno pubblicato anche un sito web dedicato all'argomento http://elohimembassy.org/ dove è possibile visonare i rendering del porto spaziale, progettato grazie alle indicazioni che gli extraterresti hanno fornito con il discusso fenomeno dei "cerchi nel grano".
L'articolo continua dopo l'immagine
Un rendering del progetto dell'ambasciata

Un rendering del progetto dell'ambasciata «L’ambasciata per i nostri Padri dello Spazio apporterà notevoli benefici dal punto di vista economico al Paese che l’ospiterà. La fortunata nazione godrà anche della speciale protezione degli Elohim e diventerà il centro spirituale e scientifico del pianeta per i prossimi millenni»

«La parola “Elohim” nella Bibbia, è stata tradotta con il termine “Dio”»

Sul canale web del Movimento sono illustrate numerose tesi a prova delle loro teorie. “Evidence” che a dire il vero potrebbero voler dire tutto e il contrario di tutto, ma il Movimento per rendere credibili le proprie tesi si appella ai numerosi casi irrisolti dell’archeologia, assumendoli come prova provante dei loro contenuti. «Come dicono testualmente la Genesi Biblica e molti altri antichi testi sacri – continua il comunicato inviato in occasione della conferenza di Segrate - la parola plurale “Elohim” è presente nella Bibbia originale ed è stata in seguito erroneamente tradotta con il termine singolare “Dio”, tradendo così il suo vero significato. Questa parola significa infatti “quelli che sono venuti dal cielo". Questi scienziati venuti da un altro pianeta vennero scambiati per degli dèi dai nostri antenati primitivi, che non potevano comprendere razionalmente le loro prodezze tecnologiche se non facendo appello al soprannaturale e al misticismo. Gli Elohim decisero di guidare l'Umanità nella sua evoluzione inviando dei Messaggeri che diedero origine a tutte le grandi religioni. Mosè, Buddha, Gesù, Maometto, ed altri come loro, giunsero in epoche e luoghi diversi per ricordarci le nostre origini e trasmettere i Messaggi d'amore dei nostri Creatori. Questi Messaggeri (o Profeti) dovevano preparare l’Umanità all’entrata nell’Era scientifica che stiamo attualmente vivendo. Soltanto oggi – conclude la nota stampa - possiamo infatti comprendere le nostre vere origini grazie alle conoscenze scientifiche che abbiamo acquisito».

Un sito di news in 4 lingue, un negozio online e numerosi canali Youtube

I raeliani hanno anche un sito di news, un canale youtube internazionale e numerosi altri canali locali. Naturalmente non poteva mancare uno shop online dove vendono i libri e i cd musicali dell’eletto Claude Vorilhon, uomo che a quanto pare, ha incontrato gli alieni in più di un'occasione, e che ci avverte che i profeti di ogni religione non erano altro che alieni. Non dite poi che non lo sapevate.

Giulio Carnevale

Claude Vorilhon racconta il suo incontro con gli Ufo

Il messaggio dei creatori

Lìintervista del 27 maggio 2019 a Giuseppe Caruso di Cuneodice.it

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017