Mediglia, inaugurata la scuola media di Bettolino: sei classi, laboratori, refettorio, aula professori, infermeria e uffici amministrativi

Bianchi: «Ultimo passo di un ciclo che la nostra Amministrazione ha fortemente voluto», Fabiano: «una nuova bellissima fase»; Lucente: «Un grande risultato che abbiamo ottenuto tutti insieme»

L'inaugurazione della scuola media di Bettolino

L'inaugurazione della scuola media di Bettolino

Mediglia, 7 settembre 2019- Oggi alle ore 11 a Mediglia è stata inaugurata la nuova Scuola Secondaria di 1º (la Scuola Media). Oltre al Presidente del Consiglio comunale, ad alcuni membri del Consiglio comunale, alla Giunta al gran completo, con sindaco e vicesindaco in testa,  erano presenti le autorità scolastiche dell’Istituto Comprensivo Emanuela Loi, e il consigliere regionale Franco Lucente.
Tantissimi sono stati i cittadini che sono intervenuti e hanno visitato la nuova struttura scolastica.

«Questa mattina – ha commentato Paolo Bianchi, sindaco di Mediglia - abbiamo inaugurato la nuova scuola media della frazione Bettolino di Mediglia, ultimo passo di un ciclo che la nostra Amministrazione ha fortemente voluto. Quando ci siamo insediati, qui c’erano solo la materna e 5 classi della primaria. Adesso abbiamo aggiunto altre 5 classi alla scuola elementare, un palazzetto e la scuola secondaria che abbiamo inaugurato oggi, con 6 classi, laboratorio e refettorio»

«Bettolino è la frazione più giovane, nata circa 20 anni fa, e abbiamo voluto lavorare fin da subito per renderla funzionale e accogliente per gli abitanti – ha spiegato Gianni Fabiano vicesindaco di Mediglia -. Oggi erano presenti tante famiglie e tanti amici, che con il loro supporto mi hanno emozionato: sono le persone che nel 2016 mi hanno dato la loro fiducia per portare avanti anche questo progetto, scritto nel nostro programma elettorale, e che oggi insieme a me hanno visto il nostro sogno trasformato in realtà, come avevo promesso. Abbiamo voluto tagliare il nastro insieme ai ragazzi che hanno finito a giugno la terza media, a simboleggiare una nuova bellissima fase che qui si apre oggi». L’esponente politico di Fratelli d’Italia, il più votato di sempre a Mediglia (nel 2016 raccolse 475 preferenze) coglie l’occasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa: «In questi anni – continua Fabiano - abbiamo spazzato via la convinzione delle vecchie amministrazioni e di un assessore ai Lavori Pubblici inadeguato, che credeva che i nostri ragazzi dovessero fare lezioni in dei container (sono ancora in loco a testimonianza). Questa scuola ha strutture adeguate, antisismiche, che tengono conto del risparmio energetico, certificate che danno dignità ai nostri piccoli studenti e alle loro famiglie! Fatti concreti non container!».

All’inaugurazione era presente anche il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Franco Lucente, che ha sempre lavorato a stretto contatto con il Comune per il bene del territorio: «Gran parte del mio lavoro in Regione – aggiunge Lucente - è quello di supportare i Comuni e aiutarli a crescere. La nuova scuola media di Mediglia ne è un esempio. Ho sempre detto che anche dal Pirellone non avrei abbandonato il territorio e ho preso parte al taglio del nastro proprio per godere insieme ai cittadini e ai rappresentati del Comune di questo grande risultato che abbiamo ottenuto tutti insieme».

Le aule del plesso scolastico di Bettolino dove era insediata la scuola media provvisoria, grazie all'inaugurazione della nuova ala del plesso scolastico,  sono tornate in forza alla scuola dell’infanzia e alla scuola elementare. Sono stati realizzati nuovi laboratori e spazi didattici per gli alunni e soprattutto uno spazio funzionale, ristrutturato e dedicato ai servizi di pre e post scuola dati in concessione agli appaltatori comunali. Insieme al Palazzetto dello sport, il plesso scolatico ora è completo, e ha valorizzata l’intera frazione. La Giunta Bianchi in questi anni ha investito molto sulle scuole cittadine. A breve verrà presentato il progetto definitvo per la riqualificazione della scuola di Bustighera. Infatti il Comune si è recentemente aggiudicato un bando di Regione Lombardia pari a 1milione e 800mila euro con i quali la struttura sarà rinforzata e diverrà completamente antisismica. Il tesoretto verrà utilizzato a beneficio dell’ istituto comprensivo statale della frazione di Bustighera, risalente a oltre 40 anni fa, che sarà totalmente rinforzato e ammodernato, raggiungendo così gli standard di qualità e sicurezza tipici delle costruzioni più recenti e moderne. In particolare, gli interventi previsti riguarderanno un rifacimento strutturale, sia interno che esterno, per rendere le scuole dell’infanzia, la primaria e la secondaria di primo grado molto più efficienti e totalmente antisismiche. Di fatto i nuovi lavori, resi possibili grazie al finanziamento di Regione Lombardia, andranno ad aggiungersi a quelli già effettuati in passato, cioè lo sfondellamento dei solai per evitare crolli e cedimenti, nell’ottica quindi di una totale riqualificazione del plesso scolastico avviata dal Comune.

Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017