Antonella Galimberti, consigliere comunale di Pantigliate, lascia polemicamente la maggioranza e aderisce al progetto civico “Società e Ambiente”

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa di Antonella Galimberti, consigliere comunale di Pantigliate, inerente il suo recente passaggio alla lista civica "Società e ambiente".

Ho lasciato il gruppo di maggioranza di Lidia Rozzoni, e ho rassegnato le dimissioni dalla Commissione Consigliare “Pianificazione e Sviluppo del Territorio” e dalla Commissione“ Affari Istituzionali” per entrare a far parte del progetto civico “Società e Ambiente”. Posso dire, con tutta onestà, che da parte mia ho sempre creduto, fermamente, nel raffronto sui contenuti, con un’apertura continua al dialogo. Ritengo che l’esigenza di massima chiarezza e comprensione, nei confronti di tutti i componenti

della maggioranza e dei cittadini di Pantigliate, sia necessaria per permettere la gestione e l’eventuale difesa, se ce ne fosse la necessità, delle scelte fatte. Ho voluto fermamente mettere le mie competenze tecniche al servizio del Consiglio Comunale e di queste commissioni, e ho sempre lavorato cercando di coinvolgere Associazioni e Cittadini, ad esempio nell’elaborazione del Piano di Governo del Territorio, trasformando proposte e suggerimenti in atti concreti e prestando la massima attenzione a tutte le realtà del territorio coinvolte, convinta che questa mia modalità fosse condivisa dal gruppo di maggioranza.

Purtroppo però questo mio modo di vivere l’azione amministrativa in maniera partecipativa, aperta, trasparente e democratica spesso è stato oggetto di errate interpretazioni, allusioni e manipolazioni, mirate a colpire la mia credibilità e il modo di operare all’interno del Consiglio e delle commissioni. La programmazione del bilancio, gli affari istituzionali, la gestione del territorio, l’urbanistica… non devono essere il fine ultimo della politica, ma devono essere il mezzo che l’Amministrazione utilizza per erogare servizi ai Cittadini, per rimettere in sesto il nostro tessuto sociale.

I Cittadini sono di fronte ad un bivio: da una parte c’è la continuità con le scelte fatte fino ad ora dai politici per Pantigliate, e dall’altra c’è la via del coraggio, una comunità che deve ricostruire il sistema sociale, i rapporti umani, e un nuovo patto di cittadinanza attraverso la partecipazione, la trasparenza, l’innovazione. Sono convinta che l’Amministrazione deve essere l’espressione del dialogo tra i Cittadini e i suoi rappresentanti, lo strumento per raggiungere obiettivi condivisi e non più il luogo in cui pochi prendono le decisioni per tutti.

Quest’amministrazione mi ha fortemente deluso, per questo ho deciso di condividere un nuovo progetto con Società & Ambiente, affinché i Cittadini siano davvero i protagonisti del cambiamento politico che vogliono per la nostra città e che il nostro territorio si merita, per questo sostengo Claudio Veneziano, perché finalmente c’è qualcuno a Pantigliate che ha in mente tutto questo.

 

 

 

1 commenti

GALIMBERTI GABRIELE :
SEI GRANDE | giovedì 11 settembre 2014 12:00 Rispondi

L'oroscopo di Girolamo per la festa della donna

In occasione della Giornata internazionale della Donna, scopri insieme a 7giorni quale destino..
08 marzo 2018

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017