«Vergogna: Lega, Pd e M5S esultano per proroga su torture ad oltre 700.000 cani, gatti, scimmie, conigli, cavie nei laboratori di vivisezione»

Walter Caporale Presidente degli Animalisti Italiani si scaglia contro la Commisisone Affari Costituzionali e Bilancio che ha reso ancora possibile sperimentare sugli animali gli effetti di alcol, droghe, tabacco e xenotrapianti

Walter Caporale Presidente degli Animalisti Italiani

Walter Caporale Presidente degli Animalisti Italiani

Roma, 17 febbraio 2022 – A causa della decisione odierna delle Commissioni Affari Costituzionali e Bilancio che hanno approvato gli emendamenti Boldi (Lega), Ianaro (M5S), Raciti e Lorenzin (Pd), Bologna (Coraggio Italia) e Magi (+Europa) con il decreto Milleproroghe sarà ancora possibile sperimentare sugli animali per altri tre anni, fino al giugno 2025, gli effetti di alcol, droghe, tabacco e xenotrapianti. Afferma Walter Caporale Presidente dell’Associazione Nazionale Animalisti Italiani: «Una decisione scandalosa che rappresenta un vergognoso passo indietro verso il progresso scientifico. Rispetto zero per la vita di altri esseri senzienti. Emerge ancora una volta una totale mancanza di volontà nello stanziare fondi economici per il sostegno ai metodi di ricerca sostitutivi rispetto all’uso degli animali. Siamo in balia degli estremismi di uno sparuto gruppo politico che alimenta il business delle multinazionali farmaceutiche. Questa decisione non fa altro che prolungare oltre il 2025, le torture sugli animali. Una proroga ipocrita: la quinta dal 2017, che si ripete senza tregua. Si tratta di una decisione gravissima, un passo indietro che ci riporta al punto di partenza rispetto agli altri Paesi europei e all’America dove i test senza animali rappresentano una concreta realtà. Il rinvio al 2025 è una presa in giro perché ci saranno sempre ulteriori rimandi con l’obiettivo reale di non abolire affatto la sperimentazione sugli animali».

18 febbraio 2022, richiesta di replica e rettifica dell'On.Francesca Flati

L'On. Francesca Flati deputata del Movimento CInque Stelle chiede di ritto di replica e rettifica in quanto la dichiarazione di Walter Caporale Presidente degli Animalisti Italiani, "non corrisponde alla realtà".
Gentilissimo direttore Alessandro Robecchi,
scrivo per chiedere se può trovare spazio sul suo giornale "7 giorni" la mia replica in merito all'articolo pubblicato in data 17 febbraio 2022 dal titolo: «Vergogna: Lega, Pd e M5S esultano per proroga su torture ad oltre 700.000 cani, gatti, scimmie, conigli, cavie nei laboratori di vivisezione»

Trovo doveroso, infatti, un chiarimento su questo tema e una rettifica sul titolo che vede il Movimento 5 Stelle inserito all'interno del gruppo di partiti che ha esultato per il risultato della votazione.

Quanto affermato non corrisponde alla realtà. Personalmente mi batto da anni contro queste pratiche che ritengo barbare e superate. Il mio voto, come quello degli altri colleghi M5S che hanno seguito le indicazione della relatrice M5S del provvedimento e il parere del governo, è stato contrario. Qualsiasi altra posizione del M5s riguardo l'emendamento non rispecchia pertanto quella espressa da relatore e governo.

Le inoltro, a tal proposito, la mia nota stampa diffusa proprio nella giornata di ieri, a seguito del voto in Commissione.
Spero possiate dare il giusto spazio a questa notizia.

Resto a disposizione per ogni chiarimento o integrazione, o per eventuali interviste sul tema.

Nel ringraziarla, porgo cordiali saluti.

Francesca Flati
Gruppo Parlamentare M5S
Camera dei Deputati | Commissione Bilancio - Commissione Vigilanza RAI

---
MILLEPROROGHE: FLATI (M5S), 'PROROGA SPERIMENTAZIONE ANIMALE È  SCELTA FOLLE

Roma, 17 feb. (Adnkronos) - ''La scelta di mettere a votazione un emendamento che proroga la sperimentazione su animali per xenotrapianti e sostanze d'abuso fino al 2025 è decisamente folle, antistorica e contro la sensibilità della maggioranza degli italiani. Nonostante il parere del governo e della relatrice M5S fosse contrario, l'emendamento è stato votato da tutti i partiti, esclusi appunto il M5s, Leu e gli ex M5S". Lo dichiara la deputata del M5s, Francesca Flati. "E' evidente che ancora oggi una parte del Parlamento e del Paese ritenga giusto torturare dei poveri animali per fare ricerca su alcool e droghe, invece di scegliere soluzioni alternative. In questi anni mi sono spesa molto per sostenere lo sviluppo di nuovi approcci metodologici (Nam) per la ricerca senza uso di animali. "Di recente ho depositato anche una interpellanza per chiedere al Ministero come si stanno utilizzando i fondi destinati a questo scopo e per sapere se sia stato riattivato il tavolo interministeriale, aperto dall'allora Ministra Giulia Grillo, che doveva lavorare sul tema. È fondamentale finanziare questo tipo di ricerca per dare alternative valide. Mi auguro arrivi presto una risposta e che il nostro Paese possa cambiare immediatamente rotta'', conclude Flati. (Pol/Adnkronos) ISSN 2465 - 1222 17-FEB-22 17:40

1 commenti

MariaGrazia Sanguin :
Verrà il giorno in cui la pagheremo molto cara... | venerdì 18 febbraio 2022 12:00 Rispondi

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017