Alberi monumentali in Lombardia: la Regione stanzia 134.000 euro per la manutenzione di 262 esemplari |Gallery|

Raffaele Cattaneo: «Gli alberi monumentali sono un importante patrimonio della nostra regione, sono ricchi di storia e di vita. Ed in quanto tali vanno custoditi»

Grazie all’intervento di Raffaele Cattaneo, assessore all’Ambiente e Clima, la Giunta di Regione Lombardia ha deliberato un nuovo Piano attività dell’Ente per i servizi all’agricoltura e alle foreste (ERSAF). Tale piano verrà implementato tra il 2021 e il 2023, e consisterà in «interventi di cura e salvaguardia degli alberi monumentali presenti sul territorio regionale e iscritti nell'elenco nazionale Alberi monumentali d'Italia». 

Gli alberi monumentali in questione sono 262, e tutti gli esemplari sono pluricentenari. Tra le specie più emblematiche vi sono cedri (del Libano, dell’Himalaya e dell’Atlante), platani, ippocastani e sequoie. Un posto d’onore va ai pioppi bianchi, che sono presenti su tutto il territorio lombardo, a eccezione che nelle province di Cremona e Lodi. In particolare, qualcuno ricorderà la famosa “Piccola vedetta lombarda” descritta da Edmondo De Amicis nel libro “Cuore”: la vedetta è un pioppo bianco che rasenta i 200 anni, e che si trova a Voghera (Campo Ferro, Strada Brignolo, provincia di Pavia). 

Attraverso il ministero delle Politiche Agricole alimentari e Forestali (MPAAF), Regione Lombardia ha stanziato 134.000 euro per la manutenzione di questi alberi monumentali: gli interventi saranno diretti prima sui 174 alberi di proprietà pubblica, e in particolare su 75 piante la cui stabilità è incerta. In seguito, si lavorerà sulle restanti piante iscritte nell’elenco nazionale Alberi monumentali d’Italia. L’iter che i Comuni dovranno seguire inizia con la raccolta di informazioni riguardo la stabilità delle piante, la loro potatura, il consolidamento delle chiome e dei fusti. In secondo luogo verranno stabiliti i trattamenti necessari. 

Il MIPAAF ha affermato che tali disposizioni sono atte alla «tutela e la salvaguardia degli alberi monumentali, dei filari e delle alberate di particolare pregio paesaggistico, naturalistico, monumentale, storico e culturale». L’assessore Raffaele Cattaneo ha aggiunto: «Regione Lombardia è attenta a valorizzare il capitale naturale e a salvaguardare la biodiversità, in questo caso come in altri, così da favorire uno sviluppo dell'ambiente in ottica di sostenibilità e tutela del territorio. Gli alberi monumentali sono un importante patrimonio della nostra regione, sono ricchi di storia e di vita. Ed in quanto tali vanno custoditi».

Arianna Cerea

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017