Coronavirus, si ferma tutto, scuole, università, campionato, i bar e i locali serali obbligo di chiusura alle ore 18

In Lombardia l’ordinanza regionale valida fino al 1 marzo, il Decreto del Governo per i 10 comuni del basso lodigiano valido fino al 8 marzo

Ecco i provvedimenti di Regione e Governo

Domenica 23 febbraio, 202 – Tutto fermo.  Lombardia e Veneto due regioni fra le più operose d’Italia messe in ginocchio dal Coronavirus.
In Lombardia  domenica 23 febbraio, il Presidente della regione Attilio Fontana a termine di una lunga giornata in accordo col Ministero della Sanità ha emesso un ordinanza contingibile urgente. In Lombardia negozi, centri commerciali, mercati saranno chiusi nei giorni di sabato e domenica. Deroga solo per i negozi di generi di prima necessità, i supermercati rimarranno aperti anche nel week end. Scuole di ogni ordine e grado, università, oratori, corsi extrascolastici lezioni sospese e gli alunni rimarranno a casa. Sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei, dei cinema e degli altri istituti e luoghi della cultura e dell'intrattenimento.
Tutte le competizione sportive rinviate, dalla serie A alle partite amatoriali. Biblioteche, aule studio, convegni e dibattiti pubblici e privati tutti sospesi. 
Nella Zona Gialla (Tutta la Lombardia escluso il basso lodigiano), il trasporto pubblico sarà regolarmente attivo. Per i Bar e i locali serali scatta l'obbligo di chiusura alle ore 18 e apertura dalle 6 del mattino. Nessuna limitazione invece per ristoranti e tavole calde.
Le autorità consigliano di limitare gli spostamenti non necessari dalle abitazioni e evitare per quanto sia possibile la frequentazione di luoghi affollati.

Come prevede invece il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, aziende e trasporti si fermeranno solo nella Zona Rossa del basso Lodigiano (Codogno, Castiglione d'Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo, e San Fiorano), a meno ché non  siano connessi a necessità  indifferibili come agricoltura e allevamenti di animali.

I due provvedimenti strettamente legati fra loro sono stati emanati da Regione Lombardia in accordo col Ministero della Salute (in calce all'articolo) e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Per i trasgressori essendo in ballo la salute pubblica sono previste sanzioni penali. La disposizione regionale e ministeriale supera tutte le ordinanze comunali in merito.

L' ordinanza di Regione Lombardia in vigore fino al 1 marzo 2020

Valida in tutta la lombardia, Zona Gialla

Il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri valido fino al 8 marzo 2020

Valido negli 10 comuni della Zona Rossa:
Codogno, Castiglione d'Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo, e San Fiorano.

Ordinanza regione lombardia 23022020

ordinanza-regione-lombardia-23022020.pdf

Decreto presidenza consiglio dei ministri 23022020.pdf 1

decreto-presidenza-consiglio-dei-ministri-23022020.pdf-1.pdf

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017