Regione Lombardia, varato un piano da 30 milioni in sostegno delle famiglie con morosità incolpevole

L’assessore Stefano Bolognini che ha presentato la delibera: «Questo è un primo provvedimento»

La crisi economica, la fatica di ripartire e adesso anche l’emergenza Coronavirus. Siamo nel pieno (o forse non ancora) del dilagare della pandemia da Covid-19 ma in Regione si guarda già oltre. Finita – quando? – l’emergenza sanitaria, arriverà il momento di tirare le somme e il bilancio economico delle imprese e delle famiglie italiane non sarà certamente roseo. Gli analisti stimano perdite percentuali di PIL da capogiro e numerosi posti di lavoro già persi o in forte rischio. È per tale ragione che la giunta lombarda, impegnata in queste settimane in una strenua e coraggiosa lotta per arginare la pandemia, ha ideato e varato un piano da 30 milioni di euro da destinare al supporto di alcune tra le fasce più fragili ed economicamente vulnerabili della società.

La delibera, approvata dalla su proposta dell'assessore Regionale alle Politiche sociali, abitative e Disabilità Stefano Bolognini ha come finalità quella di intervenire per sostenere le famiglie lombarde che devono fare i conti con morosità incolpevoli. Secondo l’assessore Bolognini «Nel decreto 'Cura Italia' il Governo non ha dedicato fondi all'emergenza abitativa. Serve un sostegno vero alle famiglie che nell'emergenza Coronavirus si trovano in difficoltà nel pagare l'affitto e le spese di condominio. Regione Lombardia, anche in questo caso, dimostra grande attenzione verso le necessità dei cittadini e ha fatto la sua parte». Bolognini ha poi incalzato: «Ritengo assurdo che il Governo abbia sottovalutato un problema così reale» per poi spiegare che «Le iniziative messe in campo dalla Regione sono essenzialmente due. La prima prevede uno stanziamento di 14 milioni per sostenere inquilini morosi incolpevoli, con procedura di sfratto in corso e indicatore ISEE non superiore a 26.000 euro. La seconda interessa la riprogrammazione di ulteriori 17,5 milioni di euro in base alle risorse residue del Fondo inquilini morosi incolpevoli, stanziate nel periodo 2014-2018 e già assegnate e trasferite ai comuni nel corso degli anni»

L’assessore ha quindi espresso soddisfazione per quanto la Regione stia riuscendo fare e per il potenziale anche economiche che sta mettendo in campo in sostegno dei più bisognosi anche in un momento in cui a catalizzare ogni attenzione è necessariamente quanto accade sul fronte sanitario e dunque ospedaliero. Bolognini ha poi chiosato: «Con queste misure prevediamo di dare sollievo a tutte quelle famiglie che hanno avuto una significativa caduta di reddito. Difficoltà che impediscono il pagamento regolare delle spese dell'abitare. Noi non possiamo e non vogliamo ignorare queste situazioni». È stato inoltre ribadito come questo intervento rappresenti solo una prima fase di un più progetto di più ampio respiro che vada nella direzione di una gestione puntuale ed efficace delle situazioni di emergenza abitativa.

Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017