Rocca Brivio: un nuovo bando affinché rimanga un bene pubblico

I soci di Rocca Brivio Srl, favorevoli ad una gestione pubblica del bene storico monumentale, indiranno un nuovo bando di gestione con scadenza a fine novembre. Nel mentre si lavorerà per cercare un progetto credibile di rilancio

Il cortile interno di Rocca Brivio

Il cortile interno di Rocca Brivio

Più tempo a disposizione per far sì che Rocca Brivio, bene storico monumentale al confine tra San Giuliano e San Donato, rimanga un bene di proprietà pubblica. L'assemblea dei soci di Rocca Brivio Srl (società composta dai Comuni di San Giuliano, San Donato, Melegnano Cap Holding e Associazione Rocca Brivio) ha infatti accolto la richiesta dei comitati per la salvezza di Rocca Brivio formulata durante l'incontro online del 30 giugno scorso. 

«In quella riunione – spiega Elisabetta Viganò, esponente del comitato “Salviamo Rocca Brivio” - i Comuni, Cap Holding e Associazione Rocca Brivio si erano detti favorevoli alla mobilitazione costituitasi tra associazioni e cittadini per la preferenza di conservare la proprietà pubblica del maniero rispetto all'ipotesi di vendita a privati. Hanno deciso dunque di indire un nuovo bando per la gestione e di protrarre i termini alla fine di novembre. Il comitato incontrerà prossimamente Città Metropolitana. Inoltre, collaborerà con i Comuni nel cercare un progetto credibile che si faccia carico di una proposta culturale/sociale/ambientale che assicuri la fruizione pubblica e l'ordinaria manutenzione di questo complesso monumentale al centro del Basso Milanese e del Parco Agricolo Sud Milano». 

Entro fine settembre verrà altresì organizzato un convegno per mettere a confronto le esperienze positive di gestione dei beni culturali analoghi per struttura a Rocca Brivio, onde trarne esempi virtuosi da poter replicare anche al Maniero costruito dai marchesi Brivio. 

«Considerando il periodo vacanziero – aggiunge Viganò -, i tempi rimangono strettissimi, ma la volontà di tutti è quella di preservare questo bene perchè venga fruito, conosciuto e custodito per il bene dei cittadini e dell'identità storico culturale del Basso Milanese, della città di Milano e oltre. Questa zona è infatti di interesse internazionale, in primis di Francia e Svizzera, per essere stato campo di battaglia delle truppe di Francesco I nella epocale battaglia di Marignano o dei giganti del settembre 1515». 

Intanto i Comuni di San Giuliano, San Donato e Melegnano hanno aderito alla campagna del FAI “I Luoghi del Cuore”, invitando i cittadini a sostenere la Rocca con il proprio voto.

Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo.

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017