Intervista a Marco Sassi, sindaco di Cerro al Lambro, sulla nuova pista ciclabile e l’ampliamento del parco di Riozzo

Qualche chiarimento e precisazione sui lavori che stanno interessando la frazione di Riozzo

Il sindaco di Cerro al Lambro Marco Sassi

Il sindaco di Cerro al Lambro Marco Sassi

In merito ai lavori per la nuova pista ciclabile interna e l’ampliamento del parco che stanno interessando la frazione di Riozzo, nel comune di Cerro al Lambro, 7giorni ha intervistato il sindaco Marco Sassi – raggiunto telefonicamente – per chiedere qualche delucidazione in merito ad alcuni aspetti.
Sindaco Sassi, quando termineranno i lavori della pista ciclabile?
«Per quanto riguarda i lavori di realizzazione della nuova pista ciclabile, il termine sarà quello del 31 dicembre 2018. Siamo al passo con la tabella di marcia che avevamo previsto, anche perché le tempistiche sono legate ai finanziamenti regionali che hanno come “scadenza” la fine dell’anno».
La pista ciclabile interesserà in particolare via Bismantova, che nella parte centrale è caratterizzata da numerosi alberi ad alto fusto. I lavori ne prevedono l’abbattimento, non pensa potrebbero esserci delle polemiche in merito? Quali soluzioni alternative saranno adottate?
«Non penso, perché l’abbattimento piante riguarderà appunto solo il tratto centrale di via Bismantova ed è stato deciso proprio perché ci erano pervenute molte segnalazioni e lamentele dai concittadini che abitano su quel tratto di strada, dal momento che le radici di quegli alberi – che già di per sé non erano adatti a essere posizionati sul marciapiede – stanno provocando non pochi danni. Basti pensare che avevamo già rifatto un paio di volte il manto stradale che è stato comunque sollevato e rotto dalle radici, che ora stanno addirittura entrando nelle proprietà private mettendo a rischio muretti di cinta, tubature dell’acqua e sottoservizi. Per questa situazione abbiamo ricevuto anche qualche “minaccia” di richiesta risarcimento danni, perciò quella dei finanziamenti regionali è stata l’occasione buona per inserire nei lavori di realizzazione della pista ciclabile anche una soluzione a queste problematiche. La realizzazione sarà infatti effettuata mantenendo l’intero sedime del marciapiede come pedonale, mentre a lato verrà fatta in sicurezza la pista solo ciclabile, che sarà divisa dalla carreggiata da un’aiuola dove in primavera andremo a posizionare delle essenze – stiamo ancora valutando bene quali saranno – che non abbiano un impatto così massiccio come quelle attuali e che non abbiano le medesime problematiche degli alberi che andremo a eliminare. In questo modo con un’unica tornata di lavori andremo a risolvere più problematiche».
Cosa può dirci in merito al nuovo parco, che modificherà non poco l’attuale ingresso di Riozzo?
«Per quanto riguarda il parco, nel Piano di governo del territorio approvato nel 2017 abbiamo previsto che l’area Manzoni – dove sorgeva la vecchia cascina – ceda al Comune una striscia di terreno di 20-25 metri sul lato dell’area stessa e tra quello, il tratto iniziale di via Bismantova e i parcheggi presenti sulla stessa area, andremo a raddoppiare la superficie del parco attuale. Il progetto è già stato depositato in Comune e i lavori – anche dietro richiesta degli stessi lottizzanti – saranno avviati nei primi mesi del 2019. L’obiettivo è importante perché rispetto al parco di Cerro al Lambro, sicuramente invidiabile, quello di Riozzo è sempre stato un po’ sacrificato e sottodimensionato; ma visto che intorno ci sono solo strade o case bisognava trovare una soluzione viabilistica alternativa e il relativo avvio alla procedura della lottizzazione».
E la viabilità non risentirà troppo di questi interventi?
«Non ritengo che la viabilità risentirà di questi interventi, certamente subirà una modifica perché il primo tratto di via Bismantova verrà chiuso e occupato dalla nuova sezione del parco. Ma dalla rotonda di ingresso a Riozzo – quella dove c’è il ristorante "Béla Ugo" per intenderci – verrà fatta una nuova strada che andrà a tagliare verso via dei Fiori costeggiando il nuovo parco».
Elisa Barchetta
Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo 
Come sarà strutturata la

Come sarà strutturata la "nuova" via Bismantova marciapiede pedonale, pista solo ciclabile separata dalla carreggiata con un'aiula

Esempio di separazione

Esempio di separazione tra carreggiata, pista ciclabile e marciapiede (foto d'archivio)

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017