La Rete Antiviolenza del Sud Est Milano fa il bilancio dell’ultimo anno: 80 richieste d’aiuto, 6 donne e 11 minori accolti nelle case protette

In occasione del 25 novembre Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne “Fuori dal silenzio” presenta la fotografia del territorio con numeri e dati

Il 2021 è stato un anno intenso per Fuori dal silenzio, la rete di contrasto alla violenza sulle donne che coinvolge 14 Comuni del Sud Est Milano e del distretto Paullese, con capofila il Comune di San Donato Milanese, insieme ad altre realtà del territorio, come le Forze dell’ordine, l’Asst e il Policlinico San Donato. Un Centro Antiviolenza diffuso sul territorio con due sportelli, a San Donato Milanese e Peschiera Borromeo, entrambi gestiti da Fondazione Somaschi Onlus, realtà del Terzo Settore esperta nella tutela delle donne in situazioni di maltrattamento. L’occasione per fare un bilancio di quest’ultimo anno di attività è il 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. A causa dell’emergenza sanitaria ancora in corso, il Centro Antiviolenza ha operato per garantire la massima accessibilità alle donne integrando modalità di incontro in presenza e a distanza (videochiamate, telefonate) e gestendo in modo flessibile gli orari di apertura sia per colloqui d’accoglienza o monitoraggio sia per consulenze legali e sostegno psicologico.  Nel complesso, rispetto al 2020, gli accessi al Centro Antiviolenza sono aumentati leggermente, da 75 a 80. Per 6 donne e 11 minori, inoltre, è stato necessario avviare una messa in sicurezza nelle case rifugio di Fondazione Somaschi. Al CAV si sono rivolte per lo più donne italiane (72%), un po’ di tutte le fasce d’età: tra i 46 e i 55 anni (27%), tra i 36 e i 45 e tra i 26 e i 35 (entrambe al 21%). La maggior parte di loro ha uno o più figli minori (63%). La violenza subita è di diverse tipologie, spesso unite fra loro: la più presente è quella psicologica (82%), seguita da quella fisica (61%), dallo stalking (23%), dalla violenza sessuale (21%) e da quella economica (19%). Molto alta anche la percentuale della violenza assistita dai figli (61%).
Nella maggioranza dei casi l’autore della violenza è il marito (51%), seguito dall’ex marito o ex convivente (15%). Gli accessi sono avvenuti perlopiù spontaneamente (45%) o su invio di Servizi Sociali, Forze dell’Ordine, Pronto Soccorso e consultori (36%). Durante questi mesi la Rete ha lavorato molto per dare un aiuto qualificato e tempestivo alle donne in situazione di maltrattamento, offrendo loro non solo accoglienza, sostegno psicologico e assistenza legale, ma anche orientamento e supporto nella ricerca di un lavoro e accompagnamento all’autonomia abitativa. Questo perché favorire l’indipendenza economica delle donne che si rivolgono al Centro Antiviolenza è fondamentale per una loro concreta fuoriuscita dalla situazione di violenza.

Significativi, in questo senso, i percorsi di orientamento e accompagnamento lavorativo attivati con diverse donne grazie al progetto CIAO!  (Capacitazione, Inclusione, Attivazione e Occupazione) realizzato dall’Ambito Sud Est Milano in collaborazione con l’Azienda Sociale Sud Est Milano (ASSEMI).

FUORI DAL SILENZIO coinvolge i Comuni di Carpiano, Cerro al Lambro, Colturano, Dresano, Melegnano, San Donato M.se, San Giuliano M.se, San Zenone al Lambro, Vizzolo Predabissi, Mediglia, Pantigliate, Peschiera Borromeo, Paullo e Tribiano, per un totale di 14 comuni e circa 170mila abitanti.

 L’Ente Capofila è il Comune di San Donato Milanese in partnership con A.S.S.E.MI., il Distretto Sociale Paullese, ATS Città Metropolitana e ASST Melegnano Martesana, IRCCS Policlinico San Donato, la Prefettura di Milano, la Questura di Milano, il Comando Provinciale dell'Arma dei Carabinieri, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza, CADMI - Centro Antiviolenza Casa Accoglienza Donne Maltrattate di Milano, Fondazione Somaschi Onlus, Fondazione “Centro per la Famiglia Cardinal Carlo Maria Martini” O.N.L.U.S., Sapis Associazione No Profit.

 Il Centro Antiviolenza ha due sedi: una a San Donato Milanese, aperta lunedì e giovedì (dalle 14 alle 18), martedì (dalle 13 alle 17), mercoledì (dalle 9 alle 12), venerdì (dalle 13 alle 16); l’altra a Peschiera Borromeo, aperta ogni mercoledì (dalle 13-16) e venerdì (dalle 9-12).

 Il numero di telefono di riferimento per entrambe gli sportelli è 0236527138 e l’indirizzo email è [email protected].
Negli orari di chiusura è sempre disponibile il numero nazionale antiviolenza e stalking 1522, attivo h 24.

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017