Melegnano chiama palazzo Broletto per il caos Tari, ma dal Comune ancora risposte non soddisfacenti

Previsto per il 6 maggio 2019, ma ancora senza conferma ufficiale, un consiglio comunale aperto

Insoddisfazione per le scarse risposte

Insoddisfazione per le scarse risposte al "caos Tari" a Melegnano

Mai pubblicato dall'amministrazione comunale sul sito istituzionale il documento necessario per avviare la procedura di autotutela con cui le imprese coinvolte dalla bufera Tari avrebbero potuto ottenere la sospensione dei pagamenti finché non fossero stati trovati rimedi adeguati a una situazione che rischia di far chiudere molte attività commerciali a Melegnano. Questo in sintesi quanto si legge nell'ultimo comunicato del 5 aprile 2019 dell’associazione territoriale di Confcommercio. «Avevamo provveduto a proporre un modello idoneo, preparato da professionisti, ma non abbiamo ottenuto alcuna risposta dal Comune. – lamenta Caterina Ippolito, presidente di Confcommercio Melegnano – Non vi è nessuna volontà di trovare una soluzione. Noi rinnoviamo l’invito all'amministrazione comunale a porre mano a questo disastro». Ma Confcommercio e i commercianti melegnanesi non sono gli unici preoccupati dalle maxi-bollette, perché le cartelle esattoriali Tari coinvolgono anche singoli cittadini che si sono rivolti più volte al Comune per avere spiegazioni e trovare soluzioni senza avere risposte adeguate. La situazione ha spinto prima il consigliere di Forza Italia Lorenzo Pontiggia a presentare un’interpellanza in data 18 dicembre 2018 in merito al servizio di accertamento, al quale né l’amministrazione né la società Andreani Tributi Srl incaricata degli accertamenti hanno dato risposta esauriente. Successivamente Giuseppe Di Bono, capogruppo della Lega, durante il consiglio comunale del 28 febbraio 2019 aveva fatto richiesta ufficiale di convocazione urgente di un consiglio comunale aperto in sinergia con le altre minoranze presenti in consiglio comunale; richiesta integrata in data 2 aprile 2019 da una relazione a supporto in cui si legge: «Gli avvisi inviati sono ad oggi circa 660 per un ammontare complessivo che si aggira attorno ai due milioni di euro. Tali avvisi hanno colpito sia privati cittadini che attività commerciali. Queste ultime risultano di fatto le più colpite, con importi che variano da alcune migliaia di euro alle centinaia di migliaia. Gli avvisi di accertamento sembrano presentare alcune lacune, non riportando le modalità con cui le verifiche sono state condotte, né comunicando la possibilità di pagamento dilazionato».  A essi si aggiunge Lucia Rossi, capogruppo di Insieme per Melegnano, che in data 22 marzo 2019 aveva presentato, una richiesta al segretario generale e al capo area finanziaria per avere l’interpretazione delle norme sulla base delle quali sono stati effettuati gli accertamenti e definite le superfici. Il riferimento, come si legge, è in particolare al Regolamento comunale Tares 2013, al Regolamento comunale Tari dal 2014 al 2017 e alla legge 147/2013 citata dalla società Andreani Tributi Srl a giustificazione dei provvedimenti adottati ed entrata in vigore solo nel gennaio 2014. Da più parti sono dunque arrivate richieste di chiarimenti e di risposte definitive, stando a quanto riportato dallo stesso Di Bono l’appuntamento con il consiglio comunale aperto dovrebbe essere per il 6 maggio 2019 ma non vi è ancora conferma ufficiale.
Elisa Barchetta
Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo
Relazione del capogruppo Lega Giuseppe Di Bono

Relazione del capogruppo Lega Giuseppe Di Bono a integrazione della richiesta di consiglio comunale aperto (prima parte)

Relazione del capogruppo Lega Giuseppe Di Bono

Relazione del capogruppo Lega Giuseppe Di Bono a integrazione della richiesta di consiglio comunale aperto (seconda parte)

Richiesta della capogruppo Insieme per Melegnano Lucia Rossi

Richiesta della capogruppo Insieme per Melegnano Lucia Rossi al segretario generale per interpretazione delle norme relative agli accertamenti Tari (prima parte)

Richiesta della capogruppo Insieme per Melegnano Lucia Rossi

Richiesta della capogruppo Insieme per Melegnano Lucia Rossi al segretario generale per interpretazione delle norme relative agli accertamenti Tari (seconda parte)

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017