L’abuso di videogiochi porta, molto spesso, sulla strada del gioco d’azzardo e della ludopatia

L’I.C. E. Loi di Mediglia è stato selezionato come capofila di un progetto regionale che compie studi statistici sulle patologie legate al gioco d'azzardo. Emergono dati inquietanti sull’abuso di videogiochi da parte di giovani e giovanissimi.

La Dirigente scolastica Laura Lucia Corradini con l'ex magistrato Gherardo Colombo

Selezionato un campione di oltre 2mila alunni frequentanti le classi IV e V elementare di 53 diversi istituti della Provincia di Milano, «i dati raccolti dall’Osservatorio ci confermano che l’eccessivo uso dei videogiochi crea interferenze rispetto a un sano stile di vita e di conseguenza anche rispetto al percorso scolastico».
Questo è quello che emerge dalla Conferenza stampa tenuta venerdì 22 novembre presso la sede medigliese dell’Istituto Comprensivo E. Loi. I dati sono il frutto di un progetto di prevenzione e lotta alle ludopatie istituito in seguito all'applicazione della Legge Regionale 8/2013 “Norme per la prevenzione e il trattamento per il gioco d’azzardo patologico” che ha unito in una comunione di intenti l'Ufficio scolastico regionale e la Regione Lombardia. Nel progetto Osservatorio GAP (Gioco d’Azzardo Patologico) sono coinvolte numerose scuole con l'intento di sensibilizzare e formare il territorio, sui temi della prevenzione alle ludopatie e del contrasto al gioco d’azzardo (gli aspetti sociali, territoriali, familiari, relazionali, economici e le derive illegali che possono ruotare intorno ad esso), con particolare attenzione ai docenti, agli studenti, ai genitori.

È stato riscontrato che il 94% dei maschi e il 70% delle femmine utilizza videogiochi e circa 300 bambini e 160 bambine se ne serve per oltre due ore al giorno, durante la settimana; il dato cresce del 25% se si considerano i giorni festivi e i week end. Per agire su un quadro così complesso è dunque necessario che i primi a prendere consapevolezza della situazione siano gli adulti, genitori e docenti in primis. Passo successivo consiste nel condividere tale consapevolezza con i giovani ed avviarli ad uno stile di vita differente, dando innanzitutto il buon esempio. 

Nel corso della conferenza è emerso che «non si vuole demonizzare l’utilizzo dei videogiochi ma promuovere uno stile di vita che risponda ai bisogni vitali dei nostri alunni». Da un questionario sottoposto al campione di scolari considerato è comunque risultato un discreto interesse per le attività sportive, specie quando le ragazze e i ragazzi si trovano in solitudine e non in compagnia di amici e coetanei, e un certo interesse anche per attività ludiche tradizionali. Tali riscontri rappresentano una potente leva su cui poter agire per incanalare le nuove generazioni verso abitudini sane e corrette.

I dati raccolti non devono dunque rimanere fine a se stessi, soprattutto in considerazione del fatto che l’abuso di videogiochi porta, purtroppo molto spesso, sulla strada del gioco d’azzardo e della ludopatia. E proprio per intercettare e, se possibile, prevenire tali problematiche è nato, con Decreto prot. N. 1200 del 19/3/2019 e n. 1348 del 10/4/2019, l’Osservatorio di Milano Città Metropolitana, in collaborazione col quale saranno sviluppati percorsi formativi e attuativi delle procedure ideate: in primis, formazione dei docenti; poi, formazione di gruppi di studenti delle scuole secondarie, che faranno da tutor ai colleghi più giovani; infine, costituzione di Osservatori per il contrasto alle ludopatie e al gioco d’azzardo con percorsi di ricerca, mappatura e azioni preventive coordinate sul territorio. In tal senso, il 5 dicembre 2019, dalle ore 10 presso la sala Barozzi dell’Istituto dei Ciechi di via vivaio a Milano, si terrà un convegno in cui sarà presentato il portale dell’Osservatorio (http://www.osservatorioludopatie-mi.it/). L’I.C. E. Loi di Mediglia è stato selezionato come capofila e traino per gli istituti che seguiranno nell’iniziativa, opportunità della quale la Dirigente scolastica Laura Lucia Corradini si è detta entusiasta.
Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017