Sgominato maxi giro di truffe telefoniche agli anziani: la base operativa era a Melegnano

Cinque persone arrestate (di cui quattro residenti proprio a Melegnano) nell’ambito dell’operazione “Condor 2” dei carabinieri. 18 i colpi perpetrati in tutta la Lombardia: il più cospicuo ammonta a 250mila euro

Da tempo raggiravano anziani non solo nel Sud-Est Milano, ma anche in tutta la Lombardia, mettendo a segno colpi anche molto ingenti. Lunedì 18 novembre ci hanno pensato i carabinieri del comando provinciale di Milano, in collaborazione con i colleghi della Compagnia di San Donato, a sgominare la banda che aveva sede operativa a Melegnano, al termine di un’indagine lunga e complessa denominata “Condor 2”. 

A finire in manette sono state 5 persone, 4 italiani residenti proprio a Melegnano e un quinto complice di Caselle Lurani (Lo). Il meccanismo truffaldino era ben oliato e prevedeva un sistema fatto di “telefonisti” e “operativi”. I primi erano quelli che al telefono chiamavano le vittime fingendosi avvocati o carabinieri: agli anziani veniva fatto credere che un proprio caro fosse rimasto coinvolto in un incidente e che fosse finito in carcere poiché la macchina non risultava assicurata. Era quindi necessario pagare una sorta di “cauzione” per toglierlo dai guai, tramite versamento su un conto on line o consegnando denaro o gioielli a degli addetti che sarebbero venuti a ritirarli, appunto gli operativi. 

A reclutare i telefonisti era il capo della banda, il 47enne C.D., mentre ad alternarsi come operativi per il ritiro delle cauzioni erano il 32enne G.N. e la 39enne L.A. La 23enne G.R., residente a Caselle Lurani, era invece considerata il “tesoriere” della banda. Nel complesso gli inquirenti hanno accertato 18 colpi andati a segno. Tra questi, il più cospicuo risale al 24 novembre del 2016 quando il 23enne M.D., figlio del capobanda 47enne, in un solo giorno era riuscito a farsi consegnare da due anziane la cifra record di 250mila euro. Dapprima aveva ottenuto 50mila euro in contanti da una donna di 82 anni e poi, successivamente, si era presentato a casa di una 87enne per prelevare gioielli dal valore complessivo di 200mila euro. 

L’operazione “Condor 2” nasce come costola della ancor più clamorosa operazione “Condor” che, lo scorso 8 novembre, aveva portato i carabinieri del Comando provinciale di Milano, su richiesta della Direzione investigativa antimafia di Napoli, ad arrestare 51 persone, alcune delle quali facenti parte di clan camorristici, ritenute a vario titolo responsabili di associazione per delinquere sempre finalizzata alla truffa ai danni di persone anziane. Le indagini erano partite nel 2015 su singoli episodi, che poi si è scoperto essere parte di un'unica organizzazione illecita.   
Redazione Web

Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo.

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017