Peschiera, continua a sgretolarsi il castello del Sindaco Molinari, Dazzo e Pusceddu danno l'addio al CdA delle Farmacie comunali

«Il percorso di riorganizzazione ed innovazione che ci eravamo prefissi ad inizio mandato è stato, quindi, portato a termine, con risultati che verranno illustrati nella nostra relazione. L’Azienda è in sicurezza, sana, in ottime mani»

Marco Dazzo (Presidente), Michela Pusceddu (Consigliere)

Marco Dazzo (Presidente), Michela Pusceddu (Consigliere)

Due su tre membri del Consiglio di Amministrazione dell'Azienda Speciale Farmacie comunali di Peschiera Borromeo si sono dimessi.
Il Presidente dimissionario del CdA, Marco Dazzo, ex iscritto a Peschiera Riparte, da tempo era in aperta polemica con le scelte della Giunta Molinari, tanto che  il 10 novembre del 2020 aveva lasciato ufficialmente la Lista civica del Sindaco per aderire al progetto di Italia in comune. L'altra componente del CdA dimissionaria, Michela Pusceddu, era invece un riferimento di Peschiera Bene comune, Movimento ormai arrivato al capolinea, il cui Gruppo consiliare è fuori uscito dalla maggioranza. In carica rimane ormai solo Elisabetta Pupillo, una fedelissima di Peschiera Riparte e legata personalmente a Caterina Molinari, per via dei trascorsi giovanili comuni negli scout. Ma è evidente l'emoraggia di consensi che ha ridotto ormai la maggioranza all'immobilismo. Il Castello si sgretola giorno dopo giorno e le dimissioni dei due terzi del CdA dell'unica azienda partecipata peschierese, sono destinati  a fare rumore.
Di seguito la nota stampa di Marco Dazzo con le motivazioni dei due membri del CdA:
La scelta di rassegnare in questo momento le dimissioni è stata molto ben ponderata. Il 30 marzo abbiamo voluto approvare il bilancio consuntivo del 2020, chiuso per altro in utile nonostante la crisi, dopo l’approvazione del previsionale, approvato in Consiglio Comunale all’unanimità.

Il percorso di riorganizzazione ed innovazione che ci eravamo prefissi ad inizio mandato è stato, quindi, portato a termine, con risultati che verranno illustrati nella nostra relazione. L’Azienda è in sicurezza, sana, in ottime mani.

Poiché è ormai nota la mia volontà di sostenere tutto il gruppo di lavoro di Isabella Rosso, con Italia in Comune, alle prossime elezioni comunali, in alternativa alle altre forze politiche che si presenteranno, mi è parso corretto fare un passo indietro, così che le mie scelte e le mie posizioni non vadano ad interferire in alcun modo con l’attività dell’Azienda che ho avuto l’onore di amministrare per tutti i cittadini.

Per quanto riguarda, invece, le dimissioni di Michela Pusceddu, avvenute in concomitanza con le mie, erano già note anche alla Sindaca e all’Assessora, avendo la stessa da tempo preso le distanze dalla maggioranza. Anche lei, per senso di responsabilità verso l’Azienda e i cittadini, è rimasta fino a quando non ha ritenuto esaurito il suo incarico con l’approvazione del bilancio 2020.


San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017