San Giuliano, il “Mercante in Fiera” smantellato per attività abusiva

Il sindaco Marco Segala annuncia sui social questa perentoria vittoria della legalità e ringrazia Carabinieri e Polizia Locale per il loro prezioso lavoro

Controllo della Polizia

Controllo della Polizia

Il sindaco non fa orecchie da mercante e chiude il bazar abusivo

Il gran Bazar dell’usato vendeva merci dal 2014 in un’area considerata agricola, ma che da allora ha ospitato circa un’ottantina di gazebo durante tutti i weekend. I primi controlli delle Forze dell’Ordine, a Maggio, avevano evidenziato irregolarità e sollevato non pochi dubbi sulla legale concessione dei venditori, soprattutto per una questione di sicurezza. Tutto il mercato si svolgeva in un campo affacciato sulla strada provinciale senza stalli di sosta per i visitatori, con le macchine parcheggiate alla rinfusa e disseminate per tutta l’area. Il bazar era poi sprovvisto delle adeguate uscite di sicurezza, degli estintori e di altri strumenti in grado di sopperire a inaspettate situazioni d’emergenza.
Lo sviluppo delle indagini e le reiterate lamentele dei residenti per il problema della viabilità nel weekend e per la crescente inciviltà da parte dei mercanti hanno dato la possibilità alle Forze dell’Ordine di compiere un nuovo blitz. A Luglio la svolta. Il mercato, infatti, avrebbe dovuto seguire la normativa per le strutture commerciali di media distribuzione, ma nessuno dei venditori ambulanti aveva le autorizzazioni necessarie. Le punizioni sono state esemplari e ciascuno dei 76 trasgressori presenti ha dovuto pagare una multa di 5 mila euro. Non è finita qui. Alcuni accertamenti nell’ufficio tecnico del Comune hanno evidenziato gli abusi edilizi di quattro anni fa, quando in quel tratto lungo la via Emilia sono sorte le prime strutture semi permanenti per la vendita di oggetti usati e da quei documenti, gli investigatori dovrebbero riuscire a individuare i responsabili dell’illecito. Il 24 Agosto Marco Segala ha pubblicato sul suo profilo Facebook un post chiarificatore con l'ordinanza dirigenziale n.60 in cui decreta la chiusura definitiva del bazar Mercante in Fiera e la cessazione immediata per il signor V. S. di Vizzolo Predabissi dell’attività di commercio al dettaglio in sede fissa, esercitata mediante la collocazione di 86 gazebo abusivi.
 “Nonostante le smentite da parte della proprietà, con ordinanza dirigenziale n. 60 del 16.08.2018, è stata disposta l’immediata cessazione dell’attività di commercio al dettaglio in sede fissa esercitata, senza la prescritta autorizzazione amministrativa, in una media struttura di vendita organizzata in forma unitaria e realizzata su area privata. Alla base dell'ordinanza vi è la violazione delle norme: art. 8, comma 1 del D. Lgs. 114/1998 e art. 16, comma 3, della L.R. n° 6/2010”. Lo stesso sindaco di San Giuliano Milanese conclude il post con un sentito ringraziamento agli uomini e alle donne della Polizia Locale e dei Carabinieri per l’impeccabile lavoro svolto.

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017