Tribiano: inaugurato il monumento dedicato alla memoria delle vittime del Covid nel mondo sanitario |Fotogallery|

L’opera, collocata nella piazza del Municipio, è un dono del Lions Club di Zoate. Gabriele: «Manteniamo vivo il ricordo di chi ha combattuto in prima linea contro un nemico implacabile»

Cerimonia molto partecipata e coinvolgente a Tribiano venerdì 18 marzo, Giornata Nazionale in memoria delle vittime del Coronavirus. In piazza Giovanni Paolo II, infatti, è stato svelato il monumento dedicato ai caduti del mondo sanitario, opera donata al Comune dal Lions Club. Grande la partecipazione della cittadinanza, così come delle rappresentanze istituzionali locali e regionali, nonché delle Forze dell’Ordine. 

L’inaugurazione è stata aperta dagli alunni delle scuole elementari, che hanno esposto alcuni cartelloni preparati da loro per ringraziare medici e infermieri e hanno letto frasi tratte da poesie piene di amore e speranza. 

«Questo è un giorno particolare – ha commentato il dott. Sergio Bruno, presidente del Lions Club Zoate -. Oggi vogliamo creare una testimonianza per il futuro, per il sacrificio del mondo sanitario e per coloro che sono deceduti a causa di questa terribile pandemia. L’opera inaugurata oggi è di fatto un monumento ai caduti, un po’ come quello presente dall’altra parte della piazza, dedicato alle vittime dei Conflitti Mondiali. Perché anche quella contro il Covid è stata una guerra, anche se silenziosa, e il personale sanitario è stata la fanteria schierata in trincea. I medici che hanno ceduto il passo alla malattia sono ad oggi 372, mentre 90 sono gli infermieri».   
  
L’opera, progettata dagli architetti Antonio Brovedani e Luciano Zennaro e realizzata dall’artista Giuliano Gaigher, si presenta come una solida lastra in cristallo e fusione di vetro che poggia su un massiccio basamento in calcestruzzo. Vi sono raffigurati due esponenti del mondo sanitario, un uomo e una donna che indossano tute protettive e mascherine, che si stringono in un abbraccio, provati dalle fatiche di una battaglia senza risparmio. 

Ha poi preso la parola la prof.ssa Marina Montavoci, socia Lions e vedova del prof. Marzio Zennaro, storico membro del Lions e primario pneumologo con studio a San Giuliano, San Donato e Milano, che ha contratto la malattia ed è venuto a mancare proprio nell’esercizio della sua attività, nel 2020. «La mia voce è quella di Marzio – ha affermato commossa, accompagnata dai due figli -, che io sento e vivo quotidianamente. Oggi lo immagino qui, pieno di commozione e anche di riconoscenza nei confronti degli amici del Lions. Lui non voleva essere considerato un eroe. Diceva sempre: “Non si parli di eroe, ma di serio professionista che fa il proprio dovere, come un soldato che va al fronte”. Solo che non andava a sparare, ma a cercare di curare la vita, che lui amava profondamente e rispettava. Eppure non ha esitato mettere a repentaglio la propria per salvare quella degli altri».    

È poi intervenuto Franco Lucente, già sindaco di Tribiano ed ora capogruppo di FdI in Regione Lombardia. «Conosciamo bene la sofferenza di questi due anni – ha affermato -, soprattutto quella affrontata dai bambini. Per cui un pensiero particolare è rivolto a loro. È necessario ricordare quello che è stato, sebbene l’emergenza non sia ancora conclusa, perché purtroppo a volte la memoria è troppo corta. Non bisogna mai dimenticare chi questa guerra l’ha persa, soprattutto tra il personale medico e socio-sanitario che ha combattuto per salvare la vita di altre persone. La loro memoria va portata avanti. Per cui ringrazio i Lions e l’Amministrazione comunale per la giornata di oggi».

Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017