Martina, Giacchetti, Zingaretti, un'alternativa si sta manifestando nel paese

Il congresso del Pd con le primarie sceglie il nuovo segretario, e si svolgerà il 3 marzo

Zingaretti, Martina, Giachetti

Zingaretti, Martina, Giachetti

Nicola Zingaretti è stato il candidato più votato dagli iscritti al Pd nei circoli, con 88.918 voti, pari al 47,38%. Segue Maurizio Martina, segretario uscente, che ha ricevuto 67.749 voti pari al 36,10% dei voti; e poi Roberto Giachetti, che ha ottenuto 20.887 voti pari all’ 11,13% degli iscritti. Esclusi ufficialmente dalla corsa Francesco Boccia, Dario Corallo e Maria Saladino.
Nel congresso del Pd  confluiscono valutazioni preoccupate sulla situazione economica e sociale del paese,  la delusione di una sconfitta, analisi sulle scelte da compiere, la consapevolezza della responsabilità che abbiamo. Di fronte uno scenario  preoccupante,  economia in recessione, favorita da  scelte  compiute dal governo più tese ad incassare un consenso a breve scadenza che alla crescita del paese, ricette che non funzioneranno e il conto lo pagheremo tutti noi, un governo paralizzato nelle decisioni su tutte le azioni che potrebbero indurre crescita economica ed occupazione, due partiti divisi su tutto.  A ciò va aggiunta una impreparazione del ceto politico che ha conquistato grande consenso  alle ultime lezioni, anche se inizia a calare, in particolare  per i 5 stelle. Il PD è consapevole  della validità del tentativo di riformare il paese ridandogli un futuro di crescita e di opportunità per tutti i cittadini, è stato un percorso generoso, che ha realizzato riforme importanti e fatto crescere occupazione e sviluppo, ma non è riuscito a dare tutte le risposte che i cittadini si aspettavano, sopra tutto nei tempi in cui erano attese.
Abbiamo verificato che riformare il paese, ridare efficienza, colpire l'evasione, dare regole certe e rispettate, lavorare per dare opportunità e non assistenzialismo, incontra consenso ma anche molte resistenze. I tempi delle riforme, la profondità dei cambiamenti dovranno tenere ben presenti i rapporti di forza sociali e di consenso necessari, richiederanno sostegno diffuso in tutto il paese, chiederanno al Pd  di coinvolgere più in profondità la società e comunicare meglio il proprio progetto. Il Pd dovrà ritrovare proposte e relazioni per ricostruire un rapporto con i cittadini, ascoltando le domande e le critiche con serietà, “fianco e fianco”, come recita lo slogan di uno dei candidati, aprendosi già dalle prossime elezioni europee a forze civiche ed al mondo associativo.
Il PD dovrà dimostrare di saper fare delle proprie articolazioni una ricchezza e non elementi di paralisi, chi partecipa al voto delle primarie individui  un segretario che sappia fare unità, garantire il massimo pluralismo che guardi con lungimiranza ai processi politici in atto.
Saggio è stato dopo le elezioni  non assumere  responsabilità nella costituzione di  governo, altrettanto corretto è oggi continuare la propria battaglia di opposizione, presentando soluzioni alternative,  rendendole note all'opinione pubblica. Questo governo non è in grado di affrontare i problemi del paese, sta bloccando tutto, non creerà più eguaglianza, ma vecchio assistenzialismo, ci colloca senza strategia in Europa, senza alleati, più deboli e più isolati.
In un'Europa che dovremmo contribuire a modificare profondamente rendendola più democratica, partecipata, e lungimirante, chi ci governa scommette sugli egoismi nazionali.
Il congresso del Pd  con le primarie sceglie il nuovo segretario, si svolgeranno il 3 marzo. Tre sono i candidati: Maurizio Martina, Roberto Giacchetti, Nicola Zingaretti, è un'occasione per tutti coloro che pretendono dalla politica di selezionare chi li rappresenta, ed anche una testimonianza che un'alternativa  si sta manifestando nel paese: esiste, ritrova fiducia e si riorganizza.

Cesare Cerea

Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo 

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017