San Giuliano Milanese avrà un luogo toponomastico intitolato ai Martiri delle Foibe |Video|

L'inziativa dei Gruppi consiliari di Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia trova un ampia maggioranza: 18 voti favorevoli e tre astenuti

Marco Segala e Petra Di Laghi

Marco Segala e Petra Di Laghi Il Sindaco di San Giuliano Milanese insieme alla divulgatrice storica che ha tenuto il convegno sul Giorno del Ricordo in Sala Previato il 2 febbraio 2020

San Giuliano Milanese, 27 maggio 2020. Nel corso di una seduta in video conferenza del Consiglio comunale, è stata approvata una mozione presentata dai Gruppi consiliari di Fratelli d'Italia, Forza Italia e Lega. Nell'atto, i tre gruppi di maggioranza, hanno chiesto al sindaco e alla giunta di impegnarsi, per l'intitolazione di una via, di una piazza, o di un giardino pubblico, alla tragedia che ha visto vittime, i nostri connazionali dell'Istria, della Dalmazia e della Venezia Giulia. A più riprese, dal 1943 al 1947, fra violenze inaudite, e esecuzioni sommarie, gli italiani di quelle sfortunate terre al confine orientale, furono costretti a scappare sul suolo patrio, dove purtoppo non vennero accolti a braccia aperte. «È giusto dare un segno di attenzione, a italiani che sono stati uccisi perchè italiani, e che per tantissimi anni non se ne è parlato», ha dichiarato il sindaco Marco Segala. La Mozione è stata approvata con 18 voti favorevoli e tre astenuti.

In poco più di 200 secondi il video dell'approvazione