A Milano in 5 anni reati in calo: furti e rapine a - 22% e -31%

Lo certificano i dati aggregati forniti dalle forze dell’ordine e presentati dal Prefetto di Milano, Renato Saccone. De Corato: «Bene, ma il lavoro è ancora lungo»

Negli ultimi cinque anni, i furti (con strappo, destrezza, in abitazione, in esercizi commerciali, su auto e di veicoli) e le rapine (in casa, in negozi e in strada) denunciate nella città di Milano sono crollate rispettivamente del 21,9% (da 85.331 a 66.607) e del 31,4% (da 2.731 a 1.873). Un calo che nella Città metropolitana è ancor più evidente, con i furti che, tra gennaio e ottobre 2019, hanno registrato un -26,45% (da 133.598 a 98.261) sullo stesso periodo del 2014, e le rapine un -33,15% (da 3.762 a 2.515) nel medesimo lasso di tempo. Rispetto allo scorso anno, gli stessi reati sono calati in città del 9,8% (i furti) e -8,3% (le rapine). Lo ha reso noto il prefetto di Milano, Renato Saccone, mercoledì 15 gennaio nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Diotti in cui ha presentato i dati aggregati forniti dalle forze dell’ordine (polizia, carabinieri e guardia di finanza). Con lui erano presenti il questore Sergio Bracco, il comandante provinciale dei carabinieri, Luca De Marchis, e quello della Guardia di finanza, Stefano De Braco. Sempre secondo quanto comunicato, i delitti complessivi denunciati tra gennaio e ottobre dello scorso anno sono stati 112.906: erano stati 118.395 nello stesso periodo del 2018 (-4,6%) e 133.728 (-15,5%) nel 2014. Nella Città metropolitana la riduzione è stata del 4,7% sul 2018 e del 16,2% sul 2014. 

«Il report annuale della Prefettura presentato a Milano ci disegna una città in calo sul fronte reati – commenta Riccardo De Corato, assessore lombardo alla Sicurezza -. Questo lo dobbiamo all'instancabile lavoro delle Forze dell'ordine. Milano però resta al 107 esimo ed ultimo posto in Italia per quanto riguarda l’indice di criminalità nella recente classifica del Sole 24 Ore. Sebbene - aggiunge l'assessore - i furti in abitazione siano in calo, è bene ricordare che per questo reato Milano si è classificata, secondo i dati Istat rielaborati dal Sole 24 Ore, all’85esimo posto in Italia (430,5 denunce ogni 100.000 abitanti). Si è piazzata al 93 esimo per reati legati agli stupefacenti (85,7 denunce ogni 100.000 abitanti), al 97 esimo per furti di autovetture (277,9 denunce ogni 100.000 abitanti), 104 esimo per violenze sessuali (14,8 denunce ogni 100.000 abitanti). Si è inoltre piazzata al 105 esimo posto per estorsioni (26,1 denunce ogni 100.000 abitanti) ed al 106 esimo per truffe e frodi informatiche (rispettivamente 101,2 e 523 denunce ogni 100.000 abitanti). Dunque - conclude De Corato - è positivo che i reati siano in calo, ma in tema di sicurezza a Milano c’è ancora molto da fare».
Redazione Web

Iscriviti alla Newsletter settimanale di 7giorni, riceverai  le ultime notizie e il link dell'edizione cartacea in distribuzione direttamente nella tua casella di posta elettronica. Potrai così scaricare gratuitamente il file in formato PDF consultabile su ogni dispositivo. 

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017