Carenza dei medici di base, ATS tampona l’emergenza chiedendo ai dottori convenzionati di aumentare il numero degli assistiti

Anche nel Sud Est Milano ogni medico che aderirà alla richiesta, con la percentuale destinata agli iscritti a termine e ai ricongiungimenti famigliari potrà assistere fino a 2000 pazienti

Entro Venerdi 23 Aprile 2021 i medici di base dei distretti Nord Milano, Melegnano Martesana, Ovest Milanese e Rhodense sono chiamati ad esprimersi da ATS Milano, in merito alla richiesta di disponibilità di aumentare il proprio massimale dei pazienti presi in cura a 1800 persone. A queste c’è da aggiungere la percentuale destinata agli iscritti a termine e ai ricongiungimenti che portano la capienza per medico fino ad un carico massimo di 2000 assistiti.  Pare proprio che ATS non abbia trovato di meglio per tamponare questa emergenza cronica resa ancora più pressante dal momento particolare che il sistema sanitario sta passando per via delle complicazioni dovute al diffondersi del coronavirus. Questa situazione di fatto incrementerà il carico di lavoro, già asfissiante, dei medici di base, che si rifletterà inevitabilmente sui tempi di attesa che metteranno a dura prova l’intero sistema, primo presidio sanitario per moltissimi pazienti.

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017