San Donato, sono state 136 le biciclette sottoposte a punzonatura durante la settimana europea della mobilità |Gallery|

L’evento, al centro di numerose polemiche nelle settimane passate, prevedeva la possibilità di marchiare gratuitamente le biciclette con il codice fiscale dei rispettivi proprietari

La settimana europea della mobilità, che ha visto San Donato attivamente coinvolta in un vasto programma di eventi dedicati ai mezzi di trasporto a emissioni zero, si è conclusa. È quindi tempo di bilanci, prima di salutare l’appuntamento sino al prossimo anno. I numerosi eventi organizzati in città hanno riscosso un discreto successo di pubblico, nonostante le polemiche suscitate soprattutto dall’attività di punzonatura delle biciclette. Si è trattato di una iniziativa, a cui i cittadini di San Donato hanno potuto accedere gratuitamente, che prevedeva la punzonatura dei velocipedi, ovvero l’incisione del codice fiscale del proprietario sulla carrozzeria del mezzo a impatto zero per eccellenza. La querelle, tutt’altro che conclusa, aveva riguardato appunto l’utilizzo del codice fiscale delle persone, reso pubblico una volta inciso sulle bici: in quanto dato sensibile, numerose sono state le voci di dissenso che hanno accompagnato le operazioni di punzonatura. 
Nonostante la bagarre mai scemata completamente, è stato divulgato dall’amministrazione di San Donato un comunicato stampa in cui si parla con soddisfazione delle operazioni portate a termine con successo. «È subito esploso in tutte le sue potenzialità il progetto “Bici Marcata, Bici Salvata”, vincitore nella categoria Migliorare del 3° Bilancio Partecipativo promosso dal Comune di San Donato Milanese», esordisce il testo emanato dalla giunta Checchi e firmato anche dalle associazioni che hanno partecipato alle attività in programma. «In concomitanza con la Festa Patronale – prosegue il comunicato – ieri i volontari delle tre associazioni coinvolte nel progetto – Fiab Melegnano, Ripartiamo e WWF Martesana Sud Milano – sono stati impegnati per sei ore nell’attività di punzonatura gratuita, allestendo un gazebo la mattina presso la piazzetta di via Martiri di Cefalonia, di fianco alla gastronomia Meriggi, e spostandosi poi nel pomeriggio presso il parco del laghetto di via Europa. Il bar Caffè La Pieve ha gentilmente offerto un caffè a ogni cittadino che ha portato una bici a punzonare». I dati divulgati dal comune raccontano che «sono state marchiate 76 biciclette, di ogni modello e tipologia; numerose le famiglie che si sono prenotate per l’appuntamento e hanno chiesto di operare anche su 5-6 biciclette. Ad oggi, dopo tre interventi pubblici di punzonatura, il numero totale di biciclette su cui i volontari hanno operato si attesta a 136».
Festeggiano dunque i sostenitori della punzonatura; nel frattempo il testo comunale fa sapere che «già molte sono le persone che si stanno prenotando via mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected], per assicurarsi un posto nel prossimo appuntamento pubblico di punzonatura, previsto per il 9 ottobre, a partire dalle ore 17.30 presso piazza Bobbio nel quartiere Torri Lombarde».

San Valentino, scopri l'oroscopo dell'amore

Leggi l'oroscopo di San Valentino e scopri cosa hanno prenotato i tuoi astrologi..
14 febbraio 2018
Ornella Muti (9 marzo 1955) - Attrice italiana

Pesci, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017
Valentino Rossi (16 febbraio 1979) - Motociclista italiano

Acquario, l'oroscopo 2018

Girolamo l'astrologo specialista di 7giorni svela i suggerimenti delle stelle per il nuovo..
27 dicembre 2017