page contents

Non tutta la natura va in letargo con il freddo: splendidi fiori invernali s'incontrano nelle zone verdi di Peschiera Borromeo

Siamo ancora in inverno, nebbia, pioggia, neve e quindi freddo. La natura sta ancora dormendo; gli uccelli hanno migrato e sono lontani, alcuni mammiferi sono in letargo, le piante sono in attesa della primavera per svegliarsi. Ma se facciamo un po’ di attenzione possiamo scorgere nei nostri parchi e giardini, pubblici o privati, degli arbusti in fiore.

Gli arbusti sono piante legnose, la cui altezza non supera in genere i 5 metri, hanno i rami che si separano dal tronco centrale molto vicino al terreno (in alcuni il tronco non è presente del tutto) e mantengono in modo perenne parte della vegetazione legnosa durante tutto l’anno.
Essi offrono una notevole varietà di forme e di portamenti, compreso quello arrotondato, arcuato ed eretto. Sono insostituibili in ogni giardino, potendo fornire, grazie ai loro fiori, foglie e frutti una vasta gamma di forme, colori e tessiture. Molti arbusti possono apportare profumo e colore durate i mesi più caldi; alcuni di essi producono frutti e bacche ornamentali o posseggono fogliame intensamente colorato nella stagione autunnale. I fiori invernali sono particolarmente gradevoli quando sono anche profumati, come quelli di molte specie di amamelide o di calicanto.
Nel territorio pubblico e privato di Peschiera Borromeo ho individuato oltre ottanta specie di arbusti, che ho illustrato nel libro “Arbusti di Peschiera Borromeo” che uscirà quest’anno. 
Tra questi arbusti vi sono quelli a fioritura invernale: la Maonia giapponese (Mahonia japonica) e il Calicanto invernale (Chimonanthus praecox) che fioriscono a gennaio; la Amamelide (Hamamelis mollis) e il Gelsomino invernale (Jasminum nudiflorum) a febbraio; la Edgevorzia (Edgeworthia papyrifera), la Lonicera profumata (Lonicera fragrantissima), il Ciliegio invernale (Prunus subhirtella), il Viburno di Bodnant (Viburnum bodnantense) e la Forsizia (Forsythia viridissima) a marzo.
In prevalenza sono essenze alloctone o esotiche che arrivano da varie parti del mondo, Americhe o Asia (Cina e Giappone), ma si adattano bene nelle nostre zone perché ci troviamo circa sullo stesso parallelo (il n.45° si trova tra Milano e Pavia).
Walter Ferrari
Associazione Naturalista Carengione
tel: 339.7615179
{AG thumbWidth="200" thumbHeight="120" thumbAutoSize="none" arrange="priority" backgroundColor="ffffff" foregroundColor="808080" highliteColor="fea804" frame_width="500" frame_height="300" newImageTag="0" newImageTag_days="20" paginUse="1" paginImagesPerGallery="10" albumUse="1" showSignature="1" plainTextCaptions="1" template="classic" popupEngine="slimbox"}gallerie/Fiori_invernali{/AG}