page contents

"Giornata Mondiale del Sorriso" una giornata dedicata ai bambini e ai ragazzi di età compresa tra i 2 e i 14 anni

Lo studio dentistico Tadini di Mediglia organizza una giornata dedicata all'igiene orale, i bambini potranno eseguire gratuitamente una visita di controllo, l’applicazione di fluoro ed il test salivare.

La patologia cariosa rappresenta ancora oggi una delle patologie più diffuse. L’80% della popolazione mondiale soffre per carie ed un cittadino italiano su due ne è affetto. Un’indagine epidemiologica condotta tra il 2004 ed il 2005 dal Centro di collaborazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per l’epidemiologia e l’Odontoiatria di Comunità (Milano), ha evidenziato che il 21,6% dei bambini di 4 anni ed il 43,1% dei bambini di 12 anni è affetto da almeno una lesione cariosa. La carie è direttamente associata ad una scarsa igiene orale ma anche un’alimentazione non corretta rappresenta uno dei fattori responsabili della sua insorgenza.  Il cibo, in realtà, può diventare un alleato importante per la salute dei denti e della bocca, ma è bene saper distinguere gli alimenti a seconda del loro potere cariogeno. Gli alimenti, che si distinguono in cariogeni, cariostatici e anticariogeni, interagendo con i batteri della placca e con la saliva, possono agire sullo smalto dei denti erodendolo e demineralizzandolo oppure detergendolo e rimineralizzandolo. Gli alimenti zuccherini, appiccicosi ed acidi (zucchero, miele, fruttosio, frutta candita, cereali, pane, dolci, agrumi e bevande dolci) sono dannosi per i denti perché favoriscono la crescita di batteri che erodono lo smalto provocando carie. Non devono essere esclusi dalla dieta perché spesso contengono nutrienti preziosi (es vit. C), ma è meglio assumerli insieme a cibi protettivi durante i pasti principali, mai consumarli a fine pasto o come spuntino. 
Cibi cariostatici (verdure cotte, carne, pesce e uova) sono neutri e quindi non contrastano né favoriscono l’insorgenza della carie; per questo anche in assenza di un’adeguata igiene orale aiutano a proteggere i denti. È comunque consigliabile consumarli a fine pasto o come spuntini. Gli alimenti anticariogeni (verdure fibrose e crude, frutta fresca non acida, latte, formaggi stagionati, frutta secca e acqua) sono in grado di contrastare la formazione della carie favorendo la crescita di batteri benefici. Ideali come spuntino fuori casa, quando non sia possibile lavare i denti, favoriscono la produzione di saliva per la detersione.Il latte ed i suoi derivati, soprattutto i formaggi stagionati, sono considerati cibi anticariogeni per eccellenza promuovendo la rimineralizzazione dello smalto e contrastando l’acidità. Oltre a queste misure preventive in fatto di alimentazione è fondamentale associare una corretta igiene orale e sottoporre il bambino a visite periodiche dal dentista fin dalla più tenera età, alla fluoroprofilassi e alle sigillature dei solchi. 
Per sottolineare maggiormente l’importanza di questi aspetti, in occasione della “Giornata Mondiale del Sorriso”organizzata da Word Dental Federation in associazione con Andi e Mentaldent, lo studio dentistico Tadini - P.zza della repubblica 8 - Mediglia (Mi) organizza una giornata dedicata ai bambini e ai ragazzi di età compresa tra i 2 e i 14 anni , in cui lo staff coinvolgerà i piccoli pazienti ed i genitori in un percorso in cui si parlerà di alimentazione, igiene orale e fluoroprofilassi come ottime metodiche di prevenzione orale. Tutti i bambini potranno eseguire gratuitamente una visita di controllo, l’applicazione di fluoro ed il test salivare.  

Per informazioni Studio Dentistico Tadini
P.zza della repubblica 8 - Mediglia (Mi)
Tel. 0290660515 Tel. 3391477242