La Sagra della Valtellina “invade” Sant’Angelo Lodigiano nei due weekend centrali di marzo

La manifestazione, organizzata presso il Cupolone e a ingresso gratuito, si propone l’obiettivo di far conoscere alla popolazione di Lodi e provincia prodotti e piatti tipici, in primis pizzoccheri e sciatt, della caratteristica regione alpina

Una festa con prodotti e piatti tipici per assaporare gusti di territori montani e riscoprire il piacere di sedersi a tavola e mangiare in compagnia di familiari, amici e parenti. La Sagra della Valtellina, in programma per due weekend a fila di marzo (15-16-17 e 22-23-24) presso il Cupolone in via Forze dell’Ordine 3-1 a Sant’Angelo Lodigiano, sarà a tutti gli effetti un maxi evento culturale che punta ad attrarre migliaia di persone e “buone forchette” in quell’atmosfera festosa che rimanda un po’ al passato, in cui la comunità si riuniva e si celebrava, ormai rara da trovare.
Di ogni aspetto e dettaglio se ne occuperà Alessandro Fico, organizzatore specializzato in grandi manifestazioni a carattere gastronomico, e il suo team. «L’appuntamento ha lo scopo di omaggiare e promuovere le tipicità, la tradizione culinaria e l’identità culturale della Valtellina - spiega -.  Sarà un momento conviviale, un’occasione di ritrovo, per condividere un pasto insieme a familiari, parenti e amici. Cosa c’è di più bello di riunirsi attorno a un tavolo con i propri affetti? Attraverso la Sagra della Valtellina crediamo sia importante scostarci dai ritmi frenetici del quotidiano per ricreare dialogo, confronto e relazioni autentiche tra le persone». 
La cucina valtellinese, espressione della tradizione montana che si sviluppa lungo le valli alpine della provincia di Sondrio, avrà una grande responsabilità: incantare i commensali. Piatti forti dei pranzi e delle cene saranno i celebri pizzoccheri, una pasta fresca a base di farina di grano saraceno, tagliata a forma di fettuccine larghe, condita con una deliziosa salsa a base di burro, formaggio, verza e patate, e gli sciatt, delle morbide palline di impasto di farina di grano saraceno e formaggio fritte e servite calde e filanti. Ma ce n’è per tutti i gusti: minestra di orzo, zuppa alla valtellinese, bresaola, stufato di cervo, brasato al Nebbiolo, rinomati formaggi, tra cui il Bitto e il Casera, verza saltata in padella e patate al forno. E poi i vini rossi come Valtellina Superiore, Sforzato e Rosso di Valtellina o bianchi, principalmente prodotti con uve Chardonnay, Sauvignon Blanc e altri vitigni autoctoni, e i dolci, come la torta di mele valtellinese, la bisciola, la miascia, il panettone del posto e le crespelle.
«La cucina valtellinese - aggiunge Alessandro Fico - è un vero e proprio viaggio sensoriale attraverso le montagne della Lombardia, una festa per il palato che celebra l’autenticità dei sapori locali e l’amore per la buona cucina».
Tutti i prodotti serviti o utilizzati per la preparazione dei piatti sono di strettissima origine valtellinese. Le materie prime utilizzate sono marchiate D.O.P, D.O.C.G o D.O.C..
La Sagra della Valtellina (a ingresso gratuito), comincerà il venerdì sera e proseguirà sabato e domenica a pranzo e cena (orari dalle 12:00 alle 15:00 e dalle 19:00 alle 24:00). Nell’ambiente riscaldato del Cupolone saranno posizionati panche e tavoli di legno che potranno accogliere oltre mille persone. Per questo motivo è sempre bene prenotare: sagradellavaltellina.it.
Per maggiori informazioni si può scrivere su Whatsapp al numero: 389.026555
Per chi volesse assaggiare i piatti valtellinesi nella propria abitazione, sarà attivo il servizio d’asporto.

Scarica il listino in PDF con le istruzioni per aderire al servizio

https://bit.ly/7adv_listinoannunci

 

15 febbraio 2024
Il primo numero del nuovo supplemento di 7giorni sarà in distribuzione gratuita dal 31 di gennaio 2024. Scarica il nuovo numero.
31 gennaio 2024
Alessandro Robecchi
Informazione quotidiana gratuita da quasi 20 anni
16 agosto 2021
L’Editore e la Direzione della nostra testata hanno consegnato il riconoscimento al responsabile degli aggiornamenti web fin dalla nascita del quotidiano online
20 novembre 2017
Con un pizzico di orgoglio abbiamo contribuito a creare una comunità omogenea: il Sud Est Milano
28 settembre 2017

La redazione di 7giorni

Dal 2002, 7giorni è il tuo giornale fatti sentire!!
15 gennaio 2016